Dainelli: “Ho passato più tempo con Toni, Gilardino e Gobbi che con mia moglie”

Parla Dainelli che si è ritirato dal calcio giocato

di Redazione VN

L’ex viola Dario Dainelli si è ritirato dal calcio giocato e ne ha parlato a La Gazzetta dello Sport:

Il calcio mi ha dato la possibilità di conoscere persone nuove, ogni anno. La possibilità di aiutare il prossimo, di sostenere un gruppo, di sentirsi parte di una famiglia. Non ho fatto i conti, ma credo di aver passato più tempo con gente come Toni, Gilardino, Gobbi che con mia moglie. L’attaccante più impressionante? Benzema, mi metteva ansia. Divertimento maggiore? Con Toni, lo prendevo in giro col mio compagno in difesa: “Occhio al lungo che è rapidissimo”, gli dicevo.

Violanews consiglia

Commisso, il ritratto di Feltri: “Rocco un vero super italiano. Che passione per il pallone”

Montella, prima Commisso e poi Pradè: serie di colloqui per la Fiorentina che verrà

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy