Da Castro a Milenkovic, tasselli da sistemare: due sono già a posto

La situazione rinnovi

di Redazione VN
Milenkovic-Lautaro Martinez

Su TMW troviamo un editoriale a firma Niccolò Ceccarini, che si concentra sulle vicende di casa Fiorentina:

“Il mese di ottobre sarà molto importante per capire la questione rinnovi. Al momento ci sono due grandi certezze. La prima è Castrovilli, punto di riferimento importantissimo, e attorno a lui il presidente Commisso è intenzionato a costruire la Fiorentina del futuro. Per questo nel giro di breve arriverà anche il rinnovo fino al 2025. Un prolungamento di un anno con importante adeguamento economico, da giocatore top. L’altra riguarda Biraghi, accordo già raggiunto da tempo per l’allungamento fino al 2024 (LEGGI), manca solo l’annuncio ufficiale. Diverse le situazioni di Pezzella e Milenkovic. Per il capitano la situazione è più fluida e nonostante le avances di Milan e Valencia le possibilità che si trovi un accordo ci sono. Per Milenkovic la questione è più complicata. Se non si dovesse raggiungere un accordo entro la primavera sarà inevitabilmente sul mercato. E qui attenzione all’Inter che già ci aveva pensato nell’ultima sessione nel caso di una partenza di Skriniar. Lo slovacco a questo punto dovrebbe rimanere fino a giugno poi la sua cessione potrebbe diventare concreta. E Milenkovic è un difensore che piace molto”.

PARLA COMMISSO: “CHI DICE CHE NON SPENDO E’ UN BUGIARDO”

FLORENCE, ITALY – OCTOBER 02: Nikola Milenkovic of ACF Fiorentina in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and UC Sampdoria at Stadio Artemio Franchi on October 2, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 1 settimana fa

    È chiaro che Milenkovic a Gennaio se ne andrà come tutti, credo, ipotizzano
    . Purtroppo non ci porterà più di 20/25 milioni. Dobbiamo farcene una ragione. Magari Delle Mura viene fuori e ci fa una sorpresa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy