Cois scherza su Chiesa: “Enrico è genovese, coi soldi ci sa fare. Ci sono margini per il rinnovo”

Cois scherza su Chiesa: “Enrico è genovese, coi soldi ci sa fare. Ci sono margini per il rinnovo”

Le parole dell’ex viola Sandro Cois sul futuro di Federico Chiesa

di Redazione VN

Il doppio ex di Fiorentina e Torino, Sandro Cois, ha parlato del match di domenica ai microfoni di Radio Bruno: “L’assenza di Chiesa da una parte e di Belotti dall’altra hanno condizionato questa parte di stagione di Fiorentina e Torino. Le difficoltà che ha avuto la Fiorentina in quest’ultimo periodo sono legate alla sua assenza: Chiesa è incredibile e non è ancora esploso definitivamente. Nasce come esterno ma con le capacità che ha può essere libero di svariare come seconda punta, dovunque lo metti fa la differenza. Senza di lui si vede la differenza, ma non ha ancora trovato la porta con continuità. Futuro? E’ normale che abbia voglia di prendere più soldi e avere un contratto importante, anche perché in una società importante prenderebbe il doppio. A lui piace Firenze, ci sono margini per il rinnovo ma allo stesso tempo sente il peso di questa responsabilità”. Meglio il padre o la consulenza di un procuratore? “Conoscendo Enrico e Federico che è un bravissimo ragazzo, per lui è meglio continuare con il , che è genovese ed economicamente ci sa fare (ride n.d.r.)”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy