Chiesa, un’esultanza che sa di liberazione

Federico Chiesa ha ritrovato il gol contro il Milan, e l’esultanza ha fatto capire quanto ci tenesse

di Iacopo Nathan

Federico Chiesa diventa l’assoluto protagonista della prima vittoria esterna della Fiorentina in questa stagione, dopo un brutto primo tempo, al 74′ il talento viola lascia partire un destro secco che beffa Gigio Donnarumma, rilanciando prepotentemente la squadra viola in ottica europea. Quello su cui ci vogliamo soffermare, è l’esultanza di Federico Chiesa, che sa di liberazione per il numero 25 viola, che non appena la palla varca la linea, inizia la sua corsa euforica, togliendosi la maglia e lanciandola al cielo, quasi scappando dai compagni che lo volevano abbracciare, per mostrare tutta la sua gioia alla telecamera, con il dito alla tempia, come predicare a se stesso ed ai compagni di usare la testa. Felicità incontenibile per il figlio di Enrico, che sigla un gol importantissimo per la squadra di mister Pioli, che aggancia le zone nobili della classifica, portandosi a meno 3 dal piazzamento Champions League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy