FOTO – Chiesa segna il 3-0 e va ad abbracciare il fratello Lorenzo

FOTO – Chiesa segna il 3-0 e va ad abbracciare il fratello Lorenzo

È successo nei pressi della panchina della Fiorentina, dove il quattordicenne Lorenzo Chiesa fa il raccattapalle

di Simone Torricini, @TorriciniSimone

C’è spazio anche per un bel momento di tenerezza nella serata in cui la Fiorentina prende il largo sulla Spal di Semplici. Dopo aver segnato il gol del 3-0, infatti, Chiesa si è lanciato in direzione della panchina viola in cerca del fratellino Lorenzo, visibilmente commosso. Una volta raggiunto lo ha abbracciato sotto la Tribuna per poi tornare a metà campo. Lorenzo, appena quattordicenne, è cresciuto nel settore giovanile della Settignanese e durante l’estate è passato alla Fiorentina.

Chiesa Federico e Chiesa Lorenzo

Violanews consiglia

LIVE- Fiorentina-Spal 3-0 s.t.: Ci mette la firma anche Chiesa

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14014713 - 1 anno fa

    Belli come il sole! Gesti bellissimi,tutto da carica e buonumore e via verso San Siro!!! Forza Viola !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Davide - 1 anno fa

    Guarda caso il fratello di Chiesa fa il raccattapalle…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Zinigata - 1 anno fa

      Il fratello di Chiesa è stato acquistato quest’estate e pare sia il più dotato della famiglia.
      Starò sognando, ma un attacco con le due ali Chiesa tra qualche anno sarebbe una roba andar fuori di cervello

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Davide - 1 anno fa

        Vale lo stesso discorso…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fulvio - 1 anno fa

      Gioca nelle Fiorentina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Ale612 - 1 anno fa

      Tanto per illuminati i tecnici sicuramente non te ritengono quel raccattapalle meglio del fratello… Sempre illazioni ma fatevi curare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. gi64 - 1 anno fa

      vuoi andare te a raccattare le palle?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy