Chiesa, la prima dopo il rinnovo: è lui il trascinatore della Fiorentina

Federico Chiesa è stato oggi senza dubbio il miglior giocatore della Fiorentina

di Redazione VN

Se pensiamo alla sua prestazione personale, Federico Chiesa ha festeggiato al meglio il rinnovo di contratto. Peccato che i suoi compagni non abbiano dato altrettanto sul terreno di gioco, e la Fiorentina non è riuscita ad andare oltre a un misero pareggio contro la neo promossa Spal. Un adeguamento da top player (LEGGI QUI) per Chiesa che si sta dimostrando giocatore vero già all’età di 20 anni. Ieri è arrivato l’annuncio della società del nuovo accordo con Federico per un contratto fino al 2022, oggi ha avuto un ruolo di autentico salvatore della patria viola.

Se nel primo tempo non è stato particolarmente efficace, con giocate imprecise e poca incisività sotto porta, nella ripresa Chiesa è tornato sulla fascia e ha ritrovato brillantezza, e non solo per il gol realizzato sul finale di gara. Ha corso senza risparmiarsi mai, ha messo in campo tutto quello che poteva e ha provato anche a spingere i suoi alla vittoria nel finale. Non ci è riuscito, ma non è certamente colpa sua. Oggi Chiesa è stato l’unico giocatore a essersi meritato qualcosa di più di una sufficienza e dopo la partita era già proiettato alla prossima gara: “Metteremo ancora più voglia per portare a casa i tre punti già contro la Lazio. Daremo il 150% per uscire da questo momento” ha detto ai microfoni di Sky. Questo è lo spirito che serve alla Fiorentina.

Violanews consiglia

PAGELLE VN – Chiesa salva la Fiorentina. Spento Benassi, si rivede Saponara

GP Violanews: scegliete i tre migliori viola a Ferrara

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy