Calamai: “Pjaca? Duro colpo perderlo. Pasalic piaceva più di Gerson”

Il punto sul mercato della Fiorentina con il giornalista della Gazzetta dello Sport

di Redazione VN
Calamai

Ai microfoni di Radio Blu arriva l’opinione di Luca Calamai in merito alla situazione del mercato della Fiorentina. Ecco il suo punto di vista:

Pjaca? Se non arriva è un brutto colpo. Era la somma di tante cose che ci piacevano, come qualità, talento, capacità per diventare un top player. Di giocatori come lui non ce ne sono tanti in giro. Mi auguro ancora che ci sia un piccolissimo margine come ho scritto sulla Gazzetta (LEGGI QUI). Se stesse bene e fosse già al 100% non toccherebbe alla Fiorentina, ma un margine di rischio deve essere messo in conto e può essere corso in questo caso. Pasalic ormai è dell’Atalanta, è un altro passaggio importante. Piaceva più di Gerson e rappresentava il prototipo di giocatore che mi piacerebbe vedere nella Fiorentina. Immagino che mercoledì possa essere già a Bergamo. Io vedevo questa Fiorentina con Pasalic e Pjaca e mi piaceva da morire, adesso le cose sono diverse.

Se fosse stato meglio dare via un top player per avere liquidità? E’ questa la domanda vera, la storia del mercato della Fiorentina. Io fatico a trovare una soluzione. Sono ancora speranzoso sull’ultimo colpo, mi auguro che i soldi di Rebic arrivino presto. La Fiorentina ha rifiutato soldi per Chiesa, Pezzella, Milenkovic, Veretout. Ha comprato un giocatore alla Pjaca per la porta come Lafont, ma a questo punto i soldi sono sostanzialmente finiti. La sentenza del Tas allunga i tempi del mercato viola. Ora serve vendere bene Saponara, aspettare la questione Rebic, e potrebbero piovere 25-30 milioni. Ci vuole pazienza e capisco che questo concetto si sposi malissimo con la situazione della Fiorentina.

Norgaard non lo conosco. Su Gerson si lavora su un prestito, quindi lavoriamo per altri. Io credo che Veretout sarà centrale a centrocampo, con Benassi e un’altra mezzala. Però adesso bisogna vendere, ci sono sulla lista Saponara, Cristoforo, Maxi Olivera, Eysseric. Penso che possa salutare anche Venuti a titolo definitivo. Diks in questo ritiro mi è piaciuto molto. Poi c’è questo Montiel che ha dei colpi spaventosi. E’ un giocatore da tenere in prima squadra, ha la testa da giocatore. Sottil? I giovani italiani li seguo con enorme affetto, ma tra lui e Montiel e tra Vlahovic e Gori ci sono tante categorie. Vlahovic sarebbe titolare in una decina di squadre di Serie A. Simeone? Sta diventando un leader vero. Poi ho visto molto bene Veretout, è stato un acquisto straordinario. Speriamo che anche Norgaard sia una sorpresa.

Violanews consiglia

L’autogol di Della Valle sullo stadio: l’estate viola diventa ancor più turbolenta

Pasalic ha detto sì all’Atalanta: la formula…

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rudy - 3 anni fa

    Per Pjaca la Juve sta cercando una Società compiacente, al pari dell’affare Mandragora con l’Udinese, che gli consenta di contabilizzare fin da subito un’entrata significativa, per sistemare il suo FPF claudicante dopo l’affare Ronaldo. Garantendo inoltre alla stessa Società una successiva “Recompra” quantificabile solo in una piccola somma aggiuntiva quale pagamento del mero disturbo.
    La Fiorentina invece il giocatore lo vuole per tenerlo o, alla peggio, farci una ricca plusvalenza e quindi è per questo che l’affare al momento non è possibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lauburu7_719 - 3 anni fa

    Piu’ leggo Calamai e piu’ che mi conferma che non ci capisce nulla!.
    Neanche al Bar si fanno questi commenti comunque immagino che Calamai come il “comparto aziendale ” saranno contenti, io penso che alla fine strapperanno un altro prestito dalla Roma, gia’ lo vedo il faraone sbandierato come Top “over the Top” e poi una vendita all’ultimo secondo semmai di Veretout e il comparto aziendale cresce, sempre con la stessa destinazione arriveranno i soldi di Rebic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Horacio Cacio - 3 anni fa

    Una cosa ha detto giusta, che fra Montiel e Vlahovic ed i nostri ragszzi c’è un mare in mezzo. Questo lo ribadisco perchè ancora c’è chi dice meglio i giovani della nostra primavera piuttosto che giocatori in prestito. I nostri non sono giocatori,forse e dico forse, in futuro lo saranno, è certo che un’altro Chiesa o Bernardeschi non verrà fuori per molto tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gasgas - 3 anni fa

    Fate ridere!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Up The Violets - 3 anni fa

    Ohibò, inizia a volgere al pessimismo perfino lui! Allarme rosso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gio79 - 3 anni fa

    Caro calamai… a prescindere dei soldi che arriveranno, puoi star sicuro che noi prenderemo una 4a scelta, come sempre ultimamente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bitterbirds - 3 anni fa

    “Piaceva più di Gerson …”
    ma non mi dire !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Lollo26 - 3 anni fa

    Dopo manto erboso, l’ala destra di quest’anno sarà bilancio+35,5 , ci farà fare il salto di qualità ne sono certo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. 1926 - 3 anni fa

    Ecco il terzo fratello Della Valle

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy