Calamai: “Pioli non ha dato un gioco alla Fiorentina, non c’è qualità, è tutto casuale”

Calamai: “Fatico a pensare come la Fiorentina non avrebbe potuto non perdere contro la Juventus, ma c’è modo e modo di perdere. Ho visto una sensazione di impotenza”

di Redazione VN

Intervenuto a Radio Blu, il giornalista de La Gazzetta dello Sport, Luca Calamai, ha parlato così del difficile momento della Fiorentina, reduce dalla pesante sconfitta per 3-0 contro la Juventus:

Fatico a pensare come la Fiorentina non avrebbe potuto non perdere contro la Juventus, ma c’è modo e modo di perdere. Ho visto una sensazione di impotenza. La Juve ha insegnato alla Fiorentina come ci si deve comportare quando si è più forti. Verrebbe da dire voltiamo pagina, ma non è così. La Fiorentina vive una spaccatura con la proprietà e non sta avendo nulla dagli acquisti.

In estate ero contento della squadra, ora no. Ora dico che non avrei speso un euro per Mirallas, perdere Badelj è stato un suicidio, non capisco perché tenere Laurini e Diks e pensavo che Pjaca aiutasse la Fiorentina a fare il salto di qualità. I nuovi non stanno dando niente, ma i vecchi stanno facendo peggio. Le scelte non si sono rivelate azzeccate. Non posso non chiedere di più a Pioli. Siamo a dicembre e non si capisce come gioca la Fiorentina. Pioli non è riuscito a dare un’identità tattica alla squadra. La Fiorentina non ha gioco, vedete un’idea tattica nella Fiorentina? E’ tutto molto casuale, non c’è qualità nel gioco. Speravamo che Gerson desse qualcosa in più, ma niente. Questi ragionamenti, però, non valgono in riferimento alla gara con la Juve, ma in generale, la Fiorentina non vince dal 30 settembre.

Simeone? Se lo metti in panchina, aumentano le sue problematiche psicologiche, lo ammazzi. Se lavora bene in settimana, va messo, anche perché non ci sono alternative. E’ follia pensare che un classe 200 risolva i problemi della Fiorentina e Thereau è un ex giocatore. Con un attaccante normale la Fiorentina avrebbe avuto 3-4 punti in più, ma non voglio dare tutta la colpa a Simeone. La squadra non ha un’organizzazione offensiva all’altezza, ci sono solo le folate di Chiesa. Se Pjaca non si chiamasse così, non andrebbe nemmeno in panchina.

vnconsiglia1-e1510555251366

Pioli e il bivio Reggio Emilia: si studia la rivoluzione… anche in panchina

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. unial5_998 - 2 anni fa

    Dai addosso a Pioli. Che non fosse Mourinio si sapeva, apposta lo hanno preso perchè non chiede nulla. E’ aziendalista fino al midollo. Ma dai e dai alla fine le pecche escono. Che alla Fiorentina manchino 3-4 giocatori di livello lo si sapeva, però, si sono fatti 20.000 abbonamenti. Ora, di chi è la colpa? Di chi risparmia su tutto o di chi abbocca al lamo ogni anno dando fiducia al duo marchigiano? Bisognerebbe farsi un esame di coscienza e poi suddividere le giuste colpe. Una cosa è certa. Il pesce puzza sempre dalla testa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. massimo_383 - 2 anni fa

    Calamai, meglio tardi che mai!!! E’ da una vita che si vede che la Fiorentina non ha gioco, è da una vita che si dice che Corvino è un dirigente mediocre che continua a fare scommesse che poi falliscono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fazio - 2 anni fa

    Invece le colpe sono quasi esclusivamente di Stefano Pioli…dico quasi..perché chi segue il calcio da un po’(addetti ai lavori,direttori sportivi e anche giornalisti sportivi)avrebbero dovuto conoscere come lavora il sig.Pioli..e di conseguenza non affidargli mai la panchina viola..e per i giornalisti esprimere seri dubbi sulla sua candidatura…invece noto che solo da alcuni e da pochi giorni si comincia ad avere perplessità sull’operato dello stesso..il quale come suo solito oltre a bon dare un gioco alle sue squadre e a non trovare mai soluzioni alternative o cambi decisivi in corso d’opera…si ostina a non prendersi le proprie responsabilità…fino all’allontanamento da parte della società per cui lavora..oltre al danno sportivo(perché lascia una squadra in macerie)..anche il danno economico…
    Trovo inoltre vergognosa l’intervista post Fiorentina Juventus dove per ben 2 volte ha dichiarato che i calciatori stanno di m***a…ma stiamo scherzando??
    E nessun giornalista che lo abbia ripreso o fatto notare quello che ha detto…boh..??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 2 anni fa

      Bravo Fazio, peccato che Pioli sia l’unico che abbia accettato la panchina viola. Giova ricordare che prima che a Pioli l’altro anno la panchina era stata offerta a Di Francesco e dopo il rifiuto di questo a Giampaolo. Ovviamente entrambi hanno evitato la Fiorentina come la peste. Credi che nell’ambiente non sappiano come lavora Corvino e che ai Della Valle non importa piu’ niente del calcio? Si sa eccome e dunque i programmi non possono che essere molto mediocri e un buon allenatore adesso alla Fiorentina non ci viene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user - 2 anni fa

    Evvai Calamai!!!
    Riparte la bambola….
    Potresti fare un copia e incolla di un qualsiasi articolo scritto vs uno qualsiasi dei nostri allenatori degli anni scorsi…faresti prima e sprecheresti meno fiato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Unsenepoppiu - 2 anni fa

    Come al solito dissento da quel che dice il giornalista della Gazzetta.
    Non dubito che Pioli sia scarso e non abbia dato anima e gioco alla squadra, ma mi sembra vergognoso addossare tutte la colpe a lui per distogliere l’Attenzione dai maggiori colpevoli : Proprieta’ e Corvino , i peggiori tra tutti i campionati d’Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 2 anni fa

      Hai ragione a dire che i maggiori responsabili siano proprietà e Mago del Salento, ma Pioli non ci sta mettendo proprio niente, men che meno coraggio e spregiudicatezza. Coi gobbi, i cambi facevano pensare che andasse bene difendere il risultato..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ilRegistrato - 2 anni fa

    “In estate ero contento della squadra”. Calamai conferma di essere un grandissimo intenditore di calcio, quest’estate e’ riuscito a vedere una logica in un gruppo di giocatori che invece a diversi sembravano scelti a casaccio. Davvero complimenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Barsine - 5 anni fa

    però la moretta in primo piano è decisamente in ottima forma!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy