Calamai: “Contestazione civile giusta ma nei tempi sbagliati”

Il commento del giornalista de La Gazzetta dello Sport sul ritorno di Montella e la protesta dei tifosi viola nei confronti della proprietà

di Redazione VN

“Ogni forma di protesta finchè rimane nei canoni della civiltà è legittima. Chi non accetta la protesta, e qui mi trovano d’accordo, sottolineano come venga fatta una protesta e una contenstazione importante a pochi giorni da una gara che può valere una stagione.

Continuo a sognare che la Fiorentina vinca la Coppa Italia e che tramite questo risultato si riaccenda la passione e soprattutto si torni ad avere un rapporto tra proprietà e tifoseria.

Oggi Vincenzo dovrà fare molti test e provare molte situazioni, soprattutto in attacco. Faccio un in bocca al lupo a Stefano Pioli che si è sempre dimostrato un grande uomo”.

 

Violanews consiglia

 

Le formazioni ufficiali di Fiorentina-Bologna: C’è Dabo e torna il Cholito

Serie A Femminile, la Juventus abbatte il Tavagnacco e torna in testa alla classifica

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user - 2 anni fa

    Dunque,una volta il momento era giusto ma c’erano le offese,una volta è civile ma i tempi non sono giusti,una volta mi ricordo che è stata fatta ma allo stadio mancava ADV e quindi non valeva,una volta invece c’era Corvino ma il presidente dell’1926 era andato in bagno e quindi andava rifatta…Calamai dagli ì via te vai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Unsenepoppiu - 2 anni fa

    Hai ragione Calamai , non è mai il momento giusto per contestare , così come per fare mercato , perché è risaputo che a gennaio non ci sono giocatori buoni e che d’estate bisogna aspettare gli ultimi giorni per comprare a prezzo più basso .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy