Calamai: “Chiesa punto di partenza, anche per attrarre profili di livello”

Calamai: “Chiesa punto di partenza, anche per attrarre profili di livello”

L’opinione della firma della Gazzetta dello Sport

di Redazione VN

Ai microfoni di Radio Sportiva, il giornalista Luca Calamai ha fatto il punto sulla gestione societaria che Rocco Commisso dovrà operare: ecco le sue parole, riportate dall’emittente radiofonica.

Commisso sta creando una struttura societaria importante, è complicato però risalire la corrente con possibilità di spesa limitate e senza giocare le coppe. Tenere Chiesa sarebbe un bel punto di partenza, anche per attirare profili di livello

Veretout, che lunedì: incontro fissato con la Roma, ma si rifà sotto il Milan

 

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. unial5_10119788 - 12 mesi fa

    Ancora non ho sentito un “mea culpa” per la gestione precedente. Dire che si è sbagliato non è una atto di debolezza ma di verità. Coraggio che gliela puoi fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 12 mesi fa

      Ma poi pensieri profondi, cioè meno male che c’è lui a spiegarci la verità! Il problema non è solo chi rilascia commenti ma pure alcuni tifosi che si sono talmente assuefatti a stare nelle retrovie della classifica che per loro tenere un solo campione in squadra è già una vittoria da scudetto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy