Cagliari, Pellegrini: “Dieci giorni insieme mi son bastati per capire la forza di Chiesa”

Cagliari, Pellegrini: “Dieci giorni insieme mi son bastati per capire la forza di Chiesa”

Pellegrini parla di Cagliari-Fiorentina esaltando Federico Chiesa, compagno in Nazionale

di Redazione VN

Il giocatore del Cagliari Luca Pellegrini ha rilasciato una intervista al quotidiano La Nuova Sardegna:

Sin dal primo nostro incontro sono rimasto folgorato dalla determinazione del Presidente Giulini, dalla passione che ci mette per raggiungere gli obiettivi. È un uomo preciso, che ti trasmette tanto entusiasmo. Maran? Grazie a lui credo di più nelle mie potenzialità. Sa stimolarmi, mi dà consigli preziosi, oltre a darmi fiducia. Adesso faccio cose utili per la squadra e bado al sodo. Ho iniziato ora il percorso, lo seguo nei suoi insegnamenti perché so che solo così posso maturare. Chiesa? Federico l’ho conosciuto bene in Nazionale a settembre. Mi sono allenato con lui una decina di giorni. È difficile capire come fermarlo, ha gamba, tecnica, buon tiro. Ma non è solo lui il pericolo, la Viola è forte. La Nazionale? L’azzurro è un mio obiettivo personale. Ma prima voglio fare il massimo con il Cagliari. Non nascondo di essere ambizioso, puntare in alto sì ma sempre mantenendo i piedi per terra.

Sconcerti: “I vincoli della Soprintendenza rischiano di uccidere il Franchi. Con Chiesa è finita…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy