Bucchioni: “La conferma di Iachini è una mossa conservativa”

Bucchioni: “La conferma di Iachini è una mossa conservativa”

Bucchioni commenta la conferma di Iachini

di Redazione VN
Bucchioni

A dire la sua sulle notizie del giorno a TMW Radio, durante Maracanà, è intervenuto il giornalista Enzo Bucchioni.

Confermato sulla panchina della Fiorentina Iachini. Che ne pensa?

E’ una scelta conservativa. I segnali della conferma erano già arrivati. E’ anche in riflessione sul progetto Fiorentina. Voleva un top allenatore per rilanciare il brand. Ora c’è questo passo del gambero. Ma forse cambiare ora con un’altra stagione già alle porte non sarebbe giusto, perché dovrebbe ambientarsi e non ci sarebbe tempo. Poi c’è stata anche l’investitura di Chiesa, l’uomo più rappresentativo

C’è chi è dubbioso sulle potenzialità di Commisso…

Vengono anche a me dei dubbi. Si parlava di altri nomi più importanti e invece è stato confermato Iachini. Voleva portare la Fiorentina tra le prime venti del mondo e tieni lui? Per quello che ha espresso nella sua carriera è difficile pensarlo. Cosa sta succedendo a Firenze? Il nuovo stadio per ora è bloccato. E questo ha innervosito il presidente. Forse ora si sta chiedendo: ‘Chi me lo fa fare a investire ancora?’. E Iachini è una naturale scelta di questo momento di riflessione

Chiesa lo ha appoggiato…

Non aveva un buon rapporto con Montella, è arrivato Iachini e con lui, seppur con un calcio diverso, si è ritrovato. Il gruppo è con Iachini e si vede. Il problema è che non tutti i manager siano convinti di questa scelta e Commisso si ritrova da solo, come successo con Montella

Milenkovic e Chiesa sono giusti per il Milan?

Pioli avrebbe due giocatori che sarebbero funzionali al suo calcio. Ma la Fiorentina chiede 40 milioni per Milenkovic. Su Chiesa Commisso è stato chiaro, chiede 70 milioni. Non credo che possa investire certe cifre il Milan

GUETTA SU COMMISSO

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 2 mesi fa

    “Il nuovo stadio per ora è bloccato”
    Vorrei ricordare al dott.Bucchioni che i proclami trionfalistici della prima ora di Commisso NON prevedevano il nuovo stadio.Si parlava solo di riportare la squadra viola dove si meritava di stare e riportarla entro le prime 20 squadre d’Europa non l’ho detto io né nessun altro che scrive su questo blog!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy