Bóa, non bòa

Bóa, non bòa

Tra gli acquisti estivi, spicca per estro quello di Kevin-Prince Boateng, che non fa rima con semplicità

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

Senza un vero e proprio attaccante di fiducia e riferimento, Vincenzo Montella si adatta e plasma la propria Fiorentina con gli elementi a disposizione, in attesa di colpi che sappiano rendere più chiare le gerarchie in avanti. Tra gli acquisti estivi, spicca per estro quello di Kevin-Prince Boateng, che non fa rima con semplicità ma che, in poche mosse, ha già mostrato di saperci fare. Anzi, di saperci ancora fare. Perché le magie con la maglia del Milan sono ancora negli occhi di tutti. Assist d’interno per Sottil e gol su rigore contro il Galatasaray, Montella lo vede dietro le punte ma anche come falso nueve. Ed è così che probabilmente inizierà. Non come boa, fermo davanti ad aspettare palloni. Come Boa, Boateng, come lui sa fare: unendo estro e tecnica a quelle doti di leader che ha dimostrato a parole e che, seppur con pochi minuti a disposizione, ha provato a mettere in campo.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 1 mese fa

    Certo,per uno che al massimo ha segnato 6 reti in campionato,e quando era più giovane,Montella ha una grande fiducia a schierarlo centravanti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tommy - 1 mese fa

      Evidentemente montella da lui non vuole quello ma gli assist e i movimenti giusti per gli inserimenti degli altri…. Ma sai, il calcio è così, c’è chi ci capisce e chi no…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 1 mese fa

        Infatti te ci capisci parecchio:Corso di Roccacannuccia?(Coverciano sarebbe troppo)!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Tommy - 1 mese fa

          Non ho detto che io ci capisco… Ho detto che te non ci capisci, è un po’ diverso….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Lollo26 - 1 mese fa

      Perché Montella a Firenze quando mai ha giocato con una prima punta? L’unico fu gomez e fu un flop clamoroso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Larry_Smith - 1 mese fa

    Sarò tordo ma mica l’ho capito il gioco di parole del titolo con quello spostamento da accento acuto ad accento grave. Bòh! (Bóh?)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. plcapi - 1 mese fa

      Forse boa come serpente e non boa come aggeggio fermo in mezzo al mare (da cui il centravanti boa etc)?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Larry_Smith - 1 mese fa

        Io li pronuncio entrambi con la O aperta

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy