“Bene gli emendamenti, ma è sbagliato puntare tutto sul Franchi. Campi Bisenzio…”

“Bene gli emendamenti, ma è sbagliato puntare tutto sul Franchi. Campi Bisenzio…”

Forza Italia: “Si rifà lo stesso errore della Mercafir. Lasciamo scegliere Commisso senza troppi paletti”

di Redazione VN

Commisso ha messo un vero e proprio aut aut. Nella sua intervista su Radio Bruno, il presidente viola è stato chiaro come non mai: non accetterà ulteriori ostacoli ai suoi investimenti. E come dargli torto?” affermano l’On. Erica Mazzetti, deputata di Forza Italia, e Jacopo Cellai, Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale e candidato alla Regione. Prima il centro sportivo, poi lo stadio: se salta il primo, salta pure il secondo: chiaro ed inequivocabile”.

Anche tutta questa fiducia negli emendamenti ci sembra mal riposta. Condividiamo qualunque azione volta a semplificare la vita a chi vuole investire, che sia o meno il proprietario della Viola, ma – precisano Mazzetti e Cellai insistere solo sul Franchi ci sembra una coazione a ripetere. Prima l’amministrazione si è arenata sulla Mercafir (di cui ora non si parla più), tentando in ogni modo di convincere Commisso che quella fosse l’area più bella, più funzionale del mondo, ora è stata vittima di una grande folgorazione sulla via delle scale elicoidali. Peccato che quando il Centrodestra nel 2011 con Giovanni Galli propose di intervenire per risanare il Franchi il PD, tra le cui fila c’erano anche alcuni c’erano anche alcuni che oggi sono diventati paladini del Franchi, fece muro”.

Sebbene quindi – spiegano gli esponenti azzurri – non sia certo da scartare l’ipotesi di un restauro del Franchi – ci spiegheranno poi dove fare parcheggi e aree commerciali, come e in che tempi – ma non si può non considerare anche la bontà di fare il nuovo stadio a Campi Bisenzio che per altro non bloccherebbe lo sviluppo di Peretola, come già dimostrato dal sindaco Fossi. Lasciamo quindi scegliere a Commisso dove preferisca fare lo stadio che ritiene indispensabile per far crescere il fatturato della squadra. Evitiamo – concludono Mazzetti e Cellaidi condizionare in alcun modo le sue decisioni, che ci sembrano sempre sagge, prudenti e concrete, visto e considerato che Commisso ha saputo portare Mediacom al novantaquattresimo trimestre di crescita consecutivo. Il rischio che perda la voglia di investire ci sembra quanto mai alto”.

Nardella: “Con emendamento ampio adeguamento del Franchi”

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter - 1 mese fa

    Ci risiamo con la novella dello stento.
    Lo stadio va rifatto da zero altrimenti non viene come deve venire.
    Se si può rifare da zero al Franchi bene altrimenti si fa’ nuovo da un altra parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati2017 - 1 mese fa

    Il periodo è quello giusto, il caldo, le elezioni regionali , la sosta del campionato ecc.. tutti parlano del restyling del Franchi ma i politici si guardano bene dal dire cosa veramente vorrebbero cambiare dello stadio, Rocco e i tifosi lo hanno detto in più di una occasione, abbattere le curve e avvicinarle al campo e copertura totale dell’impianto, se si può farlo al Franchi bene altrimenti è bene farlo a Campi, il resto è fuffa, poi se si vuole ammodernarlo per altri eventi o sport và bene ma non si chieda i soldi a Commisso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CippoViola - 1 mese fa

    La cosa è piuttosto semplice, il Comune di Firenze non può permettersi di avere il Franchi “vuoto” e senza gestione. Punto. Tutto il resto: Campi, Mercafir, cambiare città, ecc… sono chiacchiere che stanno a zero; Campi sarebbe il più percorribile ma Firenze farà di tutto (sporco o pulito) per evitarlo. Alla fine gli faranno fare tre lavori in croce, le coperture, i bagni, quattro negozietti e si inventeranno una qualche formula di cessione ventennale. Commisso dovrà farsi bastare il CS, che comunque non è poco; ora fare calcio per favore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SoloLaViola - 1 mese fa

      Se la Regione Toscana considera percorribile la strada Campi Bisenzio (tra poco ci dovrebbe essere il responso dello studio di fattibilità) il comune di Firenze può opportsi quanto vuole, la ACF Fiorentina è una società privata, possono andare a giocare anche a Santa Maria di Leuca se gli torna più comodo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. glover_3713546 - 1 mese fa

    Forza Italia non è il massimo per me… Ma almeno è la prima volta cHe dei politici dicono una cosa sensata sulla questione Stadio.
    Campi è la soluzione migliore… se vuoi pensare in grande, ad una grande Fiorentina e soprattutto ad una grande Firenze… non più circoscritta ai confini comunali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tato - 1 mese fa

    Ora che minaccia di lasciare, tremano le gambe a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco pennaviola - 1 mese fa

    Il Franchi va risanato a prescindere. Se Rocco fa uno stadio a Campi questo non sarà pronto prima di 4 anni (se tutto va bene…) quindi la Viola in quel lasso di tempo giocherà al vecchio stadio come sempre e questo, diciamocelo, è in condizioni pietose. Giù non lo butta nessuno, impossibile. A meno che non ci caschi dentro un aereo… t’immagini? E poi, ripeto, se andava alla Mercafir il problema Franchi c’era ugualmente. Quindi tutto questo gran parlare, brigare, proporre e legiferare attorno a questo mi sembra troppo interessato e fuori tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Etrusco - 1 mese fa

    Basta parole inutili, tutti a Campi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. lor29 - 1 mese fa

    Cosa vuol dire “risanare il Franchi”? Il Franchi va buttato giù e rifatto nuovo, scale o non scale, altrimenti da un’altra parte, ma consapevoli che il “monumento” sarebbe destinato ad essere lasciato a se stesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy