Beldì: “Chiesa può diventare il leader della Fiorentina. Viviano-bis ok, De Rossi ottima chioccia”

Beldì: “Chiesa può diventare il leader della Fiorentina. Viviano-bis ok, De Rossi ottima chioccia”

Le parole del tifoso viola sui temi caldi di casa Fiorentina: De Rossi, Chiesa, Viviano e non solo

di Redazione VN

Il regista e tifoso viola Paolo Beldì ha parlato a Radio Sportiva del momento viola e della prima impressione legata all’arrivo di Commisso:

Ottima, anche se ero legato ai Della Valle perché non ero tra quelli che contestavano: hanno lasciato i conti a posto. E’ simpatico e pieno di soldi, le prime scelte che ha fatto insieme ad Antognoni sono ottime tra la conferma di Montella e il ritorno di Pradè. Cessione di Chiesa? Per me la decisione il ragazzo l’ha presa, poi non mi piace l’idea di tenerlo un anno. Se vuole andare alla Juventus è un suo diritto però se potessi parlargli gli direi che l’ideale per la sua carriera sarebbe essere il leader carismatico della nuova Fiorentina. Anche perché puoi andare in una squadra e non ottenere i risultati che ti aspetti e che si aspettano chi ti paga un sacco di soldi. Il ritorno di Batistuta? E’ un mio idolo, come Baggio e Hamrin, è un ragazzo intelligente, mi farebbe molto piacere se rientrasse in società. Di Antognoni invece non posso che parlarne bene, insieme a Pradè di costruire hanno la capacità una squadra in pochi giorni. Un Viviano-bis? Mi piacerebbe da matti, mentre mi fa ridere quando sento parlare di scambio Perin-Chiesa, sarebbe riduttivo per la Fiorentina. De Rossi? Mi è sempre piaciuto, di un suo arrivo se nera già vociferato l’ultimo anno di Montella. E’ uno di esperienza, farebbe da chioccia a tanti giovani bravi per ricostruire.

De Rossi, i tifosi della Roma si sentono traditi. No alla Fiorentina, la Nazionale sullo sfondo

Gerson alla Dinamo Mosca? Anche stavolta il brasiliano non è convinto del trasferimento

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy