Basile: “Iachini, con lui adesso c’è dialogo. Montella ha pagato il contrasto tra due idee…”

Basile: “Iachini, con lui adesso c’è dialogo. Montella ha pagato il contrasto tra due idee…”

Il corrispondente da New York è intervenuto nel corso del Pentasport di Radio Bruno

di Redazione VN

Massimo Basile ha commentato così i principali temi di casa viola, ai microfoni di Radio Bruno Toscana:

Iachini? Ha reintrodotto un lavoro individuale da vecchio istruttore, un ritorno ai fondamentali che può sembrare strano nel calcio professionistico, ma a volte è utile anche a questi livelli curare i dettagli nei minimi particolari. Mi sembra che, rispetto a Montella ci sia un dialogo che con Montella non esisteva per una questione caratteriale. Per i giocatori del livello della Fiorentina il rapporto personale/individuale è fondamentale, per farlo sentire importante e ricamare una trama

Commisso? Sì, da Montella si aspettava di più, l’ha sofferta perché non è stato semplice prendere la decisione. Momento chiave di quest’estate con Pradè che definisce il nuovo inizio di Montella come l’ultima grande occasione per il tecnico campano, un carico da mille. Ha pagato il contrasto tra l’idea che aveva di sé stesso come tecnico e quello che di lui pensavano i giocatori, un distacco con la realtà che lui ha patito e dalla cui ombra non è più riuscito a uscire.

Pedro? Atleticamente l’ho visto e mi sembra in ritardo rispetto ad un gruppo che non è abituato ad allenamenti estenuanti alla Zeman. Vedendolo ora non credo che come si era detto a Gennaio vedremo il vero Pedro. Credo quindi che la Fiorentina in merito al brasiliano abbia già deciso di mandarlo a giocare, nonostante non stringa con decisione su Cutrone: sono due questioni a sé stanti, a mio avviso. Lo vedrei in prestito, ma è una curiosità che mi resta.

Questione stadio? Al momento  il patron americano è concentrato solo sulla squadra, è seriamente preoccupato e vuol vedere una reazione. Mi aspetto che alle prime domande sulle infrastrutture risponda di concentrarsi sul campo. Lui non ha deciso niente, non ha dato nessuna risposta per i dossier che sono ancora analizzati. Certo però che il restyling, nonostante ci sia un progetto pronto già da settembre, non consente di sfruttare al massimo le possibilità di uno stadio all’avanguardia. Il progetto iniziale, appena acquisita la società era quello di coprire il Franchi, così da garantire maggior comfort ai tifosi, per poi realizzare lo stadio nuovo.

Iachini’s style: dopo pochi giorni tanti cambiamenti nelle sedute della Fiorentina

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Violentina - 9 mesi fa

    ma ven via basile, occupati del queens da laggiù.. se non altro il pisaneschi con tutti i suoi ‘mmmmmmm’ ‘aaaaaaaaaa’ ioioooioioio’ e ‘ci mancherebbe ci mancherebbe ci mancherebbe alla terza’ almeno sta in città.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gio viola - 9 mesi fa

      Che cosa hai appena scritto??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giusetex7_9905901 - 9 mesi fa

    Quella di allenare i fondamentali di un giocatore di A penso la più grossa panzana sentita finora. Per di più aquilani è stato promosso perché può insegnare come si calcia di collo piede. Io rimango basito, altro che Basile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrew666 - 9 mesi fa

      quanti anni hai? 12? Hai mai sentito parlare di Batistuta? Te lo ricordi Batistuta appena sbarcato in Italia? Se hai 12 anni é inutile che rispondi…se ti ricordi la storia di Batistuta dimmi: secondo gli ha allenati i fondamentali da quando arrivò alla Fiorentina?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giusetex7_9905901 - 9 mesi fa

        Ne ho un po’ di più purtroppo, batistuta arrivava dall’argentina, un calcio direi diverso. Ed è un giocatore. Qui si stanno facendo sedute per stop orientati col pallone, si chiama scuola calcio. Se per te è normale per me non lo è, punti di vista. Probabilmente tu che ne hai 70 di anni sarai più lungimirante.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Tagliagobbi - 9 mesi fa

          Ultimamente non facevano un cross neanche con le mani… forse tanto male un ripassino non gli fa…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. jordan - 9 mesi fa

    Ma lui a New York dove lo vede allenarsi Pedro? Mi sembra un altro che chiacchers perche ha la bocca

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy