Arch. Casamonti: “Stadio Tirana? Tempi impensabili in Italia”

Arch. Casamonti: “Stadio Tirana? Tempi impensabili in Italia”

Parla l’architetto Marco casamonti che curerà il centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli

di Redazione VN

L’architetto Marco Casamonti che curerà la realizzazione del centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli e che ha inaugurato, domenica, il nuovo stadio della nazionale albanese a Tirana,  ha parlato a Radio Bruno Toscana:

Il Franchi è una grande opera di architettura, per alcuni aspetti eccezionali è un monumento contemporaneo, ma non è uno stadio confortevole per il calcio di oggi. Non esistono opere intangibili, ma che devono essere migliorate. A Tirana abbiamo costruito lo stadio in 3 anni: lo abbiamo progettato, abbiamo avuto le autorizzazioni e lo abbiamo realizzato in questo arco di tempo. Tempi impensabili in Italia. A Udine abbiamo lavorato sul vecchio stadio. La via maestra è costruire stadi nuovi sulle ceneri di quello già esistente. In questo modo si hanno risparmi e comodità. Lo stadio di Tirana è vissuto 24 ore al giorno. Il centro sportivo? Non riesco a essere distaccato, anche se dovrei esserlo per motivi di lavoro. lavorare per la Fiorentina mi dà uno stress superiore. E’ bello lavorare con Commisso, è una persona seria. Non ci poteva esser miglior proprietà per i tifosi viola. Sul centro sportivo la proprietà ha dimostrato serietà: hanno trovato il terreno e fatto il progetto, in soli cinque mesi.

Calamai: “Temo che la Fiorentina sia Ribery dipendente. Chiesa? Penso parta a fine stagione”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy