news viola

Antognoni: “Troppi pareggi, ci mancano punti. Pioli? Spero che resti. Della Valle…”

Antognoni analizza il presente della Fiorentina e parla del futuro di Pioli

Redazione VN

Giancarlo Antognoni, club manager della Fiorentina, compie oggi 65 anni. Questa mattina ha è intervenuto a "Radio Anch'io Sport" su Radio Rai Uno:

Stiamo vivendo un anno di transizione, il gruppo è giovane e ha bisogno di tempo ma giustamente Firenze non ha la pazienza di aspettare molto. Siamo andati a fasi alterne, possiamo essere soddisfatti della crescita di alcuni ragazzi ma ci manca qualche punto in classifica per via dei troppi pareggi. Siamo ancora in corsa in Coppa Italia, è il nostro obiettivo primario in vista del finale di stagione. Pioli? A parte la classifica che è un po’ deficitaria, credo che il gioco l’abbiamo visto, la Fiorentina, essendo una squadra giovane, sul campo ha espresso un gioco propositivo, moderno, voglia di cercare di vincere qualsiasi partita, è chiaro poi che con una squadra giovane vai incontro anche ad inesperienza e hai preso qualche gol di troppo, cosa che non doveva accadere con una squadra un po’ più esperta. Quindi il lavoro di Pioli, secondo me, è stato positivo in questi due anni e adesso vediamo come va a finire. Io mi auguro che Stefano rimanga alla Fiorentina perché in effetti, secondo me, ha lavorato bene. Però poi quando le cose non vanno come uno ipotizza al cento per cento… guardando i pro e i contro credo che alla fine Stefano abbia fatto il suo lavoro soprattutto con una squadra giovane com’è la Fiorentina

Ultimo scudetto di sempre quello del '69? Sono passati 50 anni. Ci sono stati due-tre episodi dove avremmo potuto vincere il campionato ma purtroppo non è avvenuto. Oggi è più difficile con le squadre che ci sono e con le città protagoniste e con gli investimenti odierni. È difficile pensare a una Fiorentina in corsa per la vittoria dello scudetto. Negli anni '80 le ripartizioni economiche erano più equilibrate rispetto a oggi. Per vincere il campionato servono molti soldi e qualsiasi proprietà che verrà a Firenze, anche se spero restino i Della Valle, incontreranno la difficoltà dovuta alle finanze dei vari club

Nazionale? Ci sono molti giocatori interessanti come Barella e Zaniolo ma anche Chiesa o Bernardeschi. Il gruppo è ottimo con un allenatore giovane che proporrà un gioco offensivo. Sono convinto che per gli Europei 2020 i tifosi italiano si toglieranno soddisfazioni.

http://redazione.violanews.com/video/i-gol-di-fiorentina-torino-dalla-voce-di-guetta/

http://redazione.violanews.com/news-viola/batistuta-porto-sempre-con-me-firenze-anche-se-non-sono-nel-club-obiettivi-oggi-credo-che-nessuno-si-aspettasse-lo-scudetto/

tutte le notizie di

Potresti esserti perso