Ancora Pioli: “Veretout è forte ovunque lo metta. Chiesa? Un anno fa si assentava, ora…”

Ancora Pioli: “Veretout è forte ovunque lo metta. Chiesa? Un anno fa si assentava, ora…”

Le parole del tecnico nel postpartita di Torino-Fiorentina

di Simone Torricini, @TorriciniSimone

TORINO – Così Stefano Pioli in sala stampa dopo la vittoria di Torino decisa dalle reti nel finale di Federico Chiesa: “La squadra ha dato risposte positive, la partita è stata equilibrata e difficile, contro un avversario aggressivo e fisico. Il campo era scivoloso e duro, i miei giocatori sono stati bravi a soffrire nei momenti giusti e a colpire quando hanno potuto. Simeone e Muriel? Non deve nascere un dualismo, nella mia testa non c’è”.

“Dopo le feste i miei giocatori si sono messi al lavoro con grande disponibilità, è un bel segnale. Chiesa? Nel primo tempo ha lavorato troppo sulla sinistra, avevamo preparato altro. Quest’anno è cresciuto: fa allenamenti a mille all’ora, l’anno scorso a volte si assentava. Dissidio con Mazzarri? Niente di che, io protestavo per le mie situazioni e lui per le sue”.

“Oggi le nostre difficoltà nel giocare, così come quelle del Torino, credo siano dipese molto anche dalle condizioni del campo che erano insidiose. Lafont? Sta crescendo tanto, ha bisogno di tempo: a inizio stagione vogliamo tutti la squadra giovane, poi però bisogna dargli tempo. Sono convinto che diventerà uno dei migliori portieri d’Europa, nel mondo non li conosco tutti ma in Europa sicuramente sì”.

“Mercato? Cerchiamo un giocatore migliore di quelli che abbiamo già. Muriel è un tassello importante, un giocatore che cercavamo: la società è stata brava a mettercelo a disposizione subito. Veretout oggi ha fatto il secondo mediano, ma non ha importanza, ovunque lo metta Jordan è forte”.

Violanews consiglia

PAGELLE VN: Grazie Chiesa, ma che giocata Simeone! Veretout a tutto campo, Gerson ha la testa altrove

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bati - 9 mesi fa

    Si bravo Pioli e allora togli Veretout da dove rende meglio. Tanto i due centrocampisti avanzati sono bravi…..Il tuo amato Benassi nel primo tempo ha toccato un pallone, ha fatto due falli e si è preso un cartellino giallo. Ma quale squadra può permettersi di giocare con un centrocampista in meno e tenere in campo uno che fa tutto meno che la mezz’ala. Ti sei mai chiesto come mai Miajlovic lo avesse tenuto in panchina per un intero campionato? Come può un centrocampista toccare sempre e comunque una manciata di palloni a partita? Può essere normale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. emilio - 9 mesi fa

    … ORA DOVREMO SORBIRCI LE SPIEGAZIONI DEL PARMESAN… CONCORDO CON BUCCHIONI…CON UN ALLENATORE NORMALE SI POTREBBE… FARE QUALCHE SOGNO..!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy