Ancora Iachini: “Rocco ha capito che il calcio italiano è difficile”

Ancora Iachini: “Rocco ha capito che il calcio italiano è difficile”

Il tecnico chiede pazienza e avvisa: “Altre squadre sono più abituate a lottare per la salvezza, bisogna stare attenti”

di Redazione VN

“Il nostro presidente ha capito subito che il calcio italiano è difficile”. Lo ha detto Beppe Iachini nell’intervista di oggi al Secolo XIX. “Il suo arrivo ha chiuso un ciclo della società viola e ne ha aperto un nuovo, completamente differente. Ci vuole un po’ di pazienza. La bacchetta magica non esiste. Ricordiamoci che in organico ci sono parecchi giovani, alcuni alla prima esperienza in A. La Samp era partita con ambizioni, poi nel calcio capitano tante cose e ti trovi a lottare per altri obiettivi. E c’è da stare attenti, certe pressioni hanno un peso diverso a seconda della piazza. Per dire, Brescia, Lecce e Spal sono più abituate magari a lottare per salvarsi e se perdi una gara non ti mettono subito in croce. Da altre parti invece il peso di una sconfitta lo senti tutta la settimana” ha detto Iachini. Che non esclude un ritorno alla Samp in futuro… LEGGI QUI

 

Dalla Turchia: anche i viola interessati ad un difensore brasiliano?

Fiorentina, Pradè rischia il posto? “Commisso sogna il ds dell’Atletico Madrid”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 2 settimane fa

    S’abbozzasse di fare tutto questo puzzo ad ogni sconfitta…
    E’ anche vero che si viene da 2 anni assurdi, più il girone di andata di questo, la gente non ne può più

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy