Corvino su Pioli: “Ha parlato prima in diretta che alla società, è stato poco serio”. Sui comunicati…

Corvino su Pioli: “Ha parlato prima in diretta che alla società, è stato poco serio”. Sui comunicati…

Pantaleo Corvino ha risposto ad alcune domande dopo la presentazione di Montella

di Iacopo Nathan

Pantaleo Corvino ha parlato anche dopo la presentazione di Vincenzo Montella, rispondendo ad alcune domande:

Comunicati e dimissioni di Pioli? C’è stato un comunicato, non ci è stato fatto sapere nulla. La società ha letto un comunicato che non riteneva vero, e ha voluto rispondere e farsi sentire. Il primo comunicato è figlio di alcune parole dette in diretta, dove la proprietà ha visto mancare il suo stile. Se ci sono parole di un tesserato che non ritiene giuste, chiaramente interviene. La società ha risposto ad un comportamento poco serio, dove sono state dette cose prima in diretta che alla società.

Futuro sportivo della Fiorentina? Noi con ambizione e rischio abbiamo iniziato un nuovo ciclo. Con molto coraggio iniziamo un programma che nel futuro potrà avere velleità di alta classifica. Quest’anno abbiamo ringiovanito la squadra, provando ad arrivare in alto. Siamo in questo momento in difficoltà, ma vogliamo portare avanti un modello in cui crediamo molto, anche grazie alla scelta di Montella. Per poter arrivare in alto nel futuro, il modello è questo, e va supportato ed aiutato. I nostri tifosi sono sempre stati con noi, chiedo a tutti di aiutarci e supportarci. Noi crediamo fortemente in questo modello, che potrà toglierci soddisfazioni, andando oltre anche a quelle che sono le nostre possibilità”.

Violanews consiglia

Corvino: “Montella scelta migliore e condivisa da tutti. Tecnico anche per il futuro”

ACF attacca: “Pioli corretto fino a ieri, poi atteggiamento ingiustificabile. Il comunicato non c’entra”

36 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. paolotesi965 - 1 anno fa

    Ho un dubbio ma Corvino le ha fatte le elementari o lo hanno bocciato……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stefano_65 - 1 anno fa

      La squadra non riesce a fare tre passaggi di fila, la dirigenza non è in grado di mettere assieme tre frasi di senso compiuto …. siamo proprio messi male …. e questi prendono una montagna di soldi per fare queste figure??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Roberto Maria - 1 anno fa

    Non capisco questo accanimento sulla dialettica di Corvino. Sappiamo da oltre un decennio che non è un affabulatore, ma un uomo del fare come ha detto lui. Io non sono né Dellavalliano, ne Corviniano, anzi nei giorni scorsi su questo sito ho difeso Pioli come persona. Quello che ha chiarito Corvino e che mi pare nessuno ha compreso, dal contenuto dei commenti qui sotto è che la Società non ha digerito l’uscita post Lazio, in diretta, dove ha comunicato sostanzialmente che a fine stagione avrebbe lasciato la Fiorentina per sua decisione. Questo con 9-10 giornate di anticipo sulla fine campionato e con una semifinale di ritorno da giocare. Questo ha destabilizzato lo spogliatoio, con le conseguenze viste in campo e la Società ha giudicato questo poco professionale. Da questo punto di vista ritengo abbia ragione la Società, quindi i comunicati successivi, come ha detto Corvino, prima lo hanno richiamato all’ordine, poi hanno chiarito che la Società si aspettava un ritorno allo spirito precedente e alla professionalità precedentemente dimostrata. In questa ottica, le dimissioni di Pioli, sono da leggere come ammissione di Reato e volontà di rottura e non di ricomposizione.
    Spero che con oggi chiudiamo questa pagina squallida, sperando che la mossa della Società su Montella sia preludio a una nuova ricerca della qualità e ad un innalzamento del livello che speriamo legittimi anche un innalzamento del monte ingaggi, consentendoci di legarci anche a giocatori di caratura superiore all’attuale e di trattenere quelli cresciuti in casa.
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Franco_Thai - 1 anno fa

    Ma vattene…
    SFV since 1958

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Burlamacchi - 1 anno fa

    Gira un video, uno spezzone della conferenza, in cui si ingarbuglia coi discorsi per cercare di incolpare Pioli non si sa di cosa. E’ palese che non sa come rispondere.
    Un dirigente inadeguato, anche a livello tecnico.

    Con buona pace dei peònes del suo fan club, tra cui il ragazzetto 29agosto ormai zittito, mi auguro che quantomeno venga allontanato e si cambi ds.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-2073653 - 1 anno fa

    Non solo come uomo di calcio, a mio modesto giudizio, vale poco e niente, ora devo dirlo pure della persona.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Violentina - 1 anno fa

    via questo.. non ho più aggettivi, da Firenze.. la iattura fatta persona.
    (riempite lo stadio domenica eh, mi raccomando.) poerannoi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. glomantic - 1 anno fa

    Da domani bisogna essere tutti velleitari….. poi che si è perso solo 3 volte nelle ultime 12 era più forte di lui lo doveva dire per forza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Dellone68 - 1 anno fa

    Poerannoi, sto continuando a sentire la conferenza stampa su Violanews….Pantaleo ma la dignità…tirala fuori porca miseria. Non fare più conferenze stampa, è meglio. E’ un tiro al bersaglio, pazzesco.
    E comunque se le cerca ragazzi, fa delle dichiarazioni pazzesche. E’ inconcepibile.
    Ma andate a vedere la conferenza stampa su Viola News, è raccapricciante. Io non riesco proprio a rendermi conto. Poeromo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 1 anno fa

      Scusate, Viola Channel…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-14134146 - 1 anno fa

    CHE TIFOSI NOIOSI E CRITICONI AVETE SEMPRE QUALCOSA DA RIDIRE MA OGNI TANTO ACCETTATE LA REALTÀ

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gasgas - 1 anno fa

      È tre anni che si accetta la mediocrità…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. MAPKO - 1 anno fa

    “Per poter arrivare in alto nel futuro, il modello è questo, e va supportato ed aiutato”, cosa significa questa affermazione, così come è detta è tutto o niente, la logica del calcio dice o direbbe, investire, per arrivare in alto, ma se la proprietà non mette i soldi, chi li mette?
    Con l’autofinanziamento si arriva poco lontano, si vivacchia solamente, ed è in pratica ciò che è accaduto in questi giorni. Nel “giochettino” del calcio per ottenere risultati e traguardi prestigiosi occorrono soldi e fare buoni investimenti. La regola è sia in campo che fuori Vince sempre chi sbaglia meno , hai capito caro Nonno Conno, tanto per rinfrescarti la memoria, quest’anno Muriel e tanta robuccia, che se andavi in Lega Pro trovavi di meglio.
    Ah, TANTI AUGURI A MONTELLA, ne ha veramente bisogno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. nen5_271 - 1 anno fa

    Comunicato ANSA: Il sig Corvino da Vernole e’ stato indicato come DG dell’Accademia della Crusca (dopo la mirabolante performance nella conferenza stampa di stasera). Interpellato in merito il suddetto ha dichiarato: volentieri ma io la crusca la mangio solo per andare meglio la mattina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Dellone68 - 1 anno fa

    Poeri noi, con un direttore sportivo come questo, ma come si fa…via ragazzi, è una roba penosa, da piangere, non solo non mette insieme neanche una frase che sia in italiano corrente, ma è imbarazzante anche quando apre bocca. Pazzesco.
    Ripeto, VIA questo DS dalla Fiorentina. Dichiarazione su Pioli, gratuita ed altrettanto imbarazzante. Ma zitto no proprio non riesce a starci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Ottavio - 1 anno fa

    Corvino….

    Credo che mia figlia che non ha visto mai una partita di calcio, ci capisca il doppio di lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Gasgas - 1 anno fa

    “I nostri tifosi sono sempre stati con noi”. Io con te non ci starò mai, sei il male della Fiorentina, sei una sciagura. Te ne devi andare, quella è l’unica cosa buona che puoi fare. Inascoltabile. P.s. Non ho sentito dirette radio ecc. Ma domande scomode a questo soggetto qualcuno le ha fatte?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rotschild - 1 anno fa

      le hanno fatte ma come sempre si sono fatti supercazzolare e a termine della supercazzola nessuno gli ha detto: “Direttore non ha risposto alla domanda e se avesse risposto non ci avremmo capito una mazza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dellone68 - 1 anno fa

        ehehheeh ma come facevano a fargli altre domande? Secondo me i giornalisti stavano piangendo….non ne hanno fatte per pietà…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dellone68 - 1 anno fa

      Le hanno fatte…ha dato una risposta di circa mezz’ora infarcita di parole incomprensibili e di concetti altrettanto inafferrabili. La domanda l’ha fatta Tenerani. Lui e gli altri giornalisti, affranti, non hanno osato replicare. Era come sparare sulla croce rossa. Il diesse si è preso gli ultimi otto minuti di conferenza stampa per rispondere a due domande dicendo che cosa? Nessuno ci ha capito nulla. Semplicemente imbarazzante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Bob - 1 anno fa

      Totalmente d’accordo è na sciagura ed è una vergogna che una città come a Firenze abbia un rappresentante che non sappia parlare l’italiano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. CippoViola - 1 anno fa

    Almeno lui ha parlato. Qua ci sono domande che aspettano risposte da mesi se non da anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. BVLGARO - 1 anno fa

    Il problema di Corvino che acquista troppi giocatori (scarsi) e qualche buon prospetto. Ad esempio Zurkowski e Traorè sono tanta roba. Ma l’Agricoltore deve smettere di comprare giocatori senza senso. Meglio qualche giovane in più dalla primavera e qualche giocatore a doppia cifra che tutte le mezze pippe comprate negli ultimi due mercati. Ora vediamo se sarà Corvino (spero di no) il prossimo DS, ma secondo me la squadra deve essere fatta in primis da MONTELLA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. 29agosto1926 - 1 anno fa

    La cosa che più meraviglia è che la Fiorentina non abbia un addetto stampa che sappia scrivere i comunicati perché, il primo comunicato diramato dalla società faceva semplicemente pena.
    Come si fa a dire ad una persona come Pioli che manca di serietà? Dopo quello che è successo in tutto questo periodo, dopo che ha gestito uno spogliatoio come nemmeno un padre avrebbe saputo fare nonostante tutte le avversità, questi mettono in dubbio la serietà della persona?
    Se avessero scritto solo di competenza non avrebbero sbagliato niente perché su questo lato Pioli è ampiamente colpevole avendo dimostrato di avere dei grandi limiti tecnici ma questo e solo questo avrebbero dovuto rimarcare.
    E’ inutile che, oggi, Corvino, arrampicandosi sulla grammatica, venga a dirci che la società ha risposto solo perché invece che rassegnare le dimissioni in società le ha rassegnate in diretta.
    Cosà direbbe Corvino se la proprietà dicesse che lui non è né serio, né competente?
    Meglio lasciar perdere e fare punto e a capo che forse conviene a tutti ma se da una parte ci sono le premesse per cambiare direzione (Montella) dall’altra (Corvino) esistono dei seri dubbi sul cambiamento di rotta. Vedremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 1 anno fa

      Come al solito la fai fuori dal vaso. Un allenatore pagato con soldi sonori si permette di fare illazioni dopo Fiorentina Lazio e deve essere considerato una persona seria? E’ uno stipendiato della società che fa giocare da schifo le sue squadre, dilapidando il valore dei calciatori e fa affermazioni pubbliche che hanno dimostrato che per lui è più importante il suo lavoro di allenatore e che vuole lavorare fino a 65 anni (l’ha già detto alla sua famiglia). I signori sono i datori di lavoro che completano il contratto fino al termine rispettando lo stipendiato che è inadempiente per comunicazioni lesive. Dopo Fiorentina Lazio lo spogliatoio si è disintegrato. Pioli è stato mollato dalla squadra, le parole di Pezzella la dimostrazione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 anno fa

        Io la posso fare “come al solito” fuori dal vaso. D’altra parte non ho né la tua educazione né la tua competenza. Questo è il.mio pensiero e se tu ne hai uno contrario, pazienza. Per me se dimette in dubbio la serietà di Pioli lo di dice in malafede. Poi, turche pisci sempre diritto, pensala come vuoi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Unsenepoppiu - 1 anno fa

          Ti sembrerà strano , ma a su Pioli questa volta sono d’accordo con te 29 Agosto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Unsenepoppiu - 1 anno fa

          Caro 29 Agosto , non ci crederai , ma questa volta sulla vicenda Pioli sono d’accordo con te.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Gasgas - 1 anno fa

        Aspetterei a dire che Pioli è stato mollato dalla squadra… Io credo che la sua più grande inadempienza sia stata non trasformare bidoni in giocatori. O riuscire a inventarsi un centrocampo che non c’è. Speriamo ci riesca Montella.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Bob - 1 anno fa

    È indecente su come continui a difendere il suo operato fallimentare. Non ha le caratteristiche per fare il dirigente ad una squadra di seria A. Fallimenti tecnici “non” a parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Hap Collins - 1 anno fa

    Chi è riuscito ad estrapolare delle proposizioni compiute dagli interventi di questo uomo è veramente un grande.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Lallero - 1 anno fa

    Incredibile questo ‘signore’…. agghiacciante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. vecchio briga - 1 anno fa

    Voglio essere positivo per me Montella è un segnale, anche ad alcuni giocatori. Poi si vedrà, giugno è vicino e allora si capiranno le reali intenzioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Tuttologo - 1 anno fa

    Enciclopedia Treccani:

    velleità
    Vocabolario on line

    Velleità
    s. f. [dal lat. mediev. della scolastica velleĭtas -atis, der. del verbo lat. velle «volere»]. – Nel linguaggio filos. o più elevato, volontà imperfetta, e perciò inefficace e vana, o desiderio che non riesce a definirsi in volontà. Nell’uso corrente, aspirazione, desiderio o proponimento che non hanno effettive possibilità di realizzazione, in quanto non sussistono per lo più capacità adeguate o la volontà e l’impegno necessarî

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 1 anno fa

      Anche a me ha fatto sorridere in conferenza perché lo usava con accezione positiva quando in realtà ha puramente connotazione negativa e l’avrà ripetuta dieci volte. Non ha un linguaggio adeguato a sostenere quelle situazioni ma il ruolo glielo impone, penso ne farebbe a meno anche lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bura_2831690 - 1 anno fa

      A volte è utilizzato nella semplice accezione di “desiderio”. Nel nostro caso “velleità di alta classifica” potrebbe adattarsi a una squadra che non ha i mezzi economici di altri ma che comunque ci prova. E’ già qualcosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy