Anche Forza Italia sta con Commisso: “Solo con lui stadio in tempi fast”

Anche Forza Italia sta con Commisso: “Solo con lui stadio in tempi fast”

Due parlamentari e il capogruppo di Forza Italia a Firenze sostengono Rocco Commisso

di Redazione VN

I tifosi viola stanno con Rocco Commisso. L’hanno dimostrato con gli striscioni appesi a Firenze, e non solo, tra sabato e domenica notte. A sostenere il presidente della Fiorentina ci sono anche Erica Mazzetti, Stefano Mugnai e Jacopo Cellai, i primi due parlamentari di Forza Italia, il terzo capogruppo azzurro in Palazzo Vecchio e coordinatore cittadino. I tre si sono espressi così in una nota stampa:

Quello a cui stiamo assistendo in questi giorni è qualcosa di completamente nuovo e inaspettato. Firenze si schiera contro la burocrazia, i rimbalzi di responsabilità, i veti e le scaramucce politiche. Contro una città che ci appare sempre immobile. Rocco è sfinito da questa pantomima. Concordiamo con tutte le richieste che Commisso ha esposto nell’anno in cui è Presidente della Fiorentina. Niente di trascendentale: se vogliamo crescere in termini sportivi dobbiamo implementare le infrastrutture a supporto.

Se vogliamo far rinascere Firenze non servono tanti programmi che andavano bene sotto elezioni, ma imprese, capitali. Fast fast fast  non è una pretesa strampalata, non è un trattamento speciale. Deve essere la normalità. La Mercafir era impraticabile e Forza Italia lo ha sempre detto. Il Franchi non si può restaurare come Rocco, giustamente, vorrebbe ma per anni mentre lo stadio invecchiava si blaterava inutilmente di Mercafir. Fa sorridere leggere il Presidente del Quartiere 2 Pierguidi esaltarsi per il ‘restauro’ delle scale elicoidali del Franchi. Come se una mano di bianco potesse bastare per un monumento che ha evidenti problemi. Non parliamo poi della guerra tra “bande” partita non appena si è paventata l’ipotesi costruzione a Campi Bisenzio.

La Fiorentina deve stare a Firenze, deve stare qui, ripetono. No la Fiorentina è i suoi Tifosi, come ci dimostra #noisiamoconrocco, la Fiorentina ha alla guida un imprenditore da cui tutti possiamo imparare, nessuno può mettere veti o imporre. Pare che tutti lo abbiano capito fuorché il PD.

GALLERY – I Viola Club si uniscono al coro #noistiamoconrocco

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tato - 1 mese fa

    Non ne facciamo una battaglia politica, ma un serio discernimento sulla crescita sportiva della Fiorentina e sul ritorno di visibilità ed economico che Firenze e la Toscana avrebbero , anche grazie al calcio. capito questo,ognuno trae le proprie conclusioni e decide o meno di far sentire la propria voce. In questo sito un altro articolo, riporta le parole di un esponente di FdI , in cui asserisce, che tempi indietro, Nardella abbia dato votato contro il restauro del Franchi. Al di là delle nostre appartenenze politiche, bisogna riconoscere che qualsiasi partito non ha mai detto sempre e solo la verità. Mentono a destra, come mentono a sinistra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. diego_7_392 - 1 mese fa

    Ah beh con un partito solido come FI si va parecchio lontano… per la carità…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. stokhungry - 1 mese fa

    Bene! Però ora è il momento che l’opposizione non si limiti a proclami populistici e demagocici sfruttando l’onda del popolo viola che spinge all’unanimità verso il nuovo a Campi ma che assuma una linea chiara e netta sulla costruzione del nuovo stadio anche nell’area metropolitana detto che giustamente la Fiorentina non è di Firenze ma dei tifosi della Fiorentina dal Polo Nord all’Antartide e non solo di coloro che vivono all’interno della ristretta cerchia muraria medievale e che si punti ad uno sviluppo della città in linea con le principali città europee e del mondo ( ivi compresi gli stadi nuovi) e che non si continui a vivere di rendita sugli investimenti medicei del rinascimento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Baobab - 1 mese fa

    Eccoli quà gli avvoltoi dell’opposizione! Se lo stadio viene fatto oppure no a voi non ve ne frega niente, quello che vi interessa è saltare sul carro di Rocco e cavalcarlo fino alle votazioni Regionali per poi mollarlo dopo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy