Amoruso: “Cecchi Gori? Preferisco un anno da protagonisti all’anonimato”

Amoruso: “Cecchi Gori? Preferisco un anno da protagonisti all’anonimato”

Le parole dell’ex viola sul momento della Fiorentina e su Cecchi Gori

di Redazione VN
Lorenzo Amoruso

Ospite negli studi di Radio Bruno, l’ex viola Lorenzo Amoruso ha parlato così del momento complicato della Fiorentina:

La partita col Torino ci dirà in modo definitivo quale sarà il finale di stagione della Fiorentina. Sulla carta è uno scontro diretto e una una vittoria aiuterebbe tanto a livello psicofisico, anche perché le avversarie dirette si scontrano tra di loro. La sosta dopo la batosta di Cagliari? Forse ha fatto bene staccare completamente per due settimane”.

Vittorio Cecchi Gori oggi si trovava a Firenze per girare un docufilm sulla sua vita, così lo ha descritto l’ex centrale viola:

Un uomo che all’apparenza era forte, che si è fidato di persone sbagliate, che ha commesso tanti errori, ma sulla passione che aveva ma non gli si può dire nulla. La voglia di essere protagonista lo ha fatto esagerare nei giudizi e nelle scelte. Resta un presidente importante che personalmente mi ha portato a vincere due trofei: non ce la posso avere con lui anche se il tifoso ha sofferto tanto. Preferisco un anno da leoni, da protagonisti, che venti da conigli. E’ stato fregato da un sistema che ha salvato Roma e Lazio con 600 milioni di debiti. Sono contento di vederlo bello pimpante, era davvero uno che battagliava contro chiunque ed era difficile vederlo tranquillo prima di una partita, sembrava che dovesse scendere in campo.

vnconsiglia1-e1510555251366

“Meglio un giorno da leoni o cento da pecora?”. Vittorio riaccende il dibattito

L’appeal internazionale può spingere Chiesa lontano dall’Italia

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. giac - 1 anno fa

    buongiorno a tutti mi sto rendendo conto leggendo i post che i tifosi(?) difensori di questa grande società viola siano in realtà gli scritti all’albo dei ragionieri e non dei tifosi. capisco il degrado del popolo italiano ma come sta degradando il fiero, orgoglioso, guerriero popolo viola è tanta roba, tutti fantozzini…..( senza offendere nessuno sia chiaro)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Anatema - 1 anno fa

      Era meglio con Cecchi Gori falliti, vero? Anzi se si scompariva del tutto era meglio, almeno ci s’aveva i bei ricordi di Battttttistutttttttta come lo pronunciava Vittorione nostro. Vero?

      ma per cortesia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giac - 1 anno fa

        ma fatela finita per favore purtroppo siamo in questa situazione per colpa di 2 comunisti, ma oh ne facessero una giusta,

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 1 anno fa

    Soprattutto perché lui non ti ha dato il benservito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bati - 1 anno fa

    Ecco un altro fine pensatore. Peccato che la metafora ricordi la triste storia vera di un impero economico da 2000 miliardi di lire incenerito in nome di cieca e ottusa vanità personale. Amoruso, la tua brillante filosofia vai a spiegarla a tutti i dipendenti del gruppo che con relative famiglie si sono trovati per strada e senza lavoro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. filippo999 - 1 anno fa

    VCG si è messo contro l’innominabile ed è stato strozzato…così come è incontestabile che al signor DDV non gliene freghi più nulla di calcio , da anni ormai , il che è un viatico sicuro verso l’anonimato , cosa che infatti sta avvenendo da 3 anni , nulla di strano ….già alla fine dell’era montelliana si poteva essere facili profeti…il guaio è che ci sono tifosi che tutto ciò ad oggi non l’hanno ancora capito , e gli riesce ancor più difficile capire come fa la Lazio , di pari dimensione nostra , a pagare quasi 30
    mln di monte ingaggi in più…i DV raccontano , tra alcune verità , anche
    un sacco di palle

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ViolaBelugi - 1 anno fa

    Prova a convincere anche i creditori che non sono riusciti a incassare il dovuto dopo il fallimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bianco - 1 anno fa

    Amoruso non ha perdonato Corvino per essere stato cacciato e non mi sembra che altre squadre lo abbiano cercato poi se dice praticamente vincere una coppa e chi se ne frega se poi fallisci capisco che si ritrova a fare il commentatore x pochi spiccioli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 1 anno fa

      Corvino è la mediocrità fatta DS

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. gshqhn - 1 anno fa

    Ma come si fa a pensare come Amoruso. Un anno da protagonista e poi siamo falliti cioe se non cera DV comunque seri C. Bah non capisco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. L'Omino di Ferro - 1 anno fa

      In tanti la pensano così in Italia purtroppo … ed infatti gira e rigira abbiamo un debito pubblico che ci sta schiacciando. Ma tanto l’importante è godere oggi, a ripagare i debiti ci pensareanno le generazioni future o chi verrà dopo. Al mio bimbo non insegnerò mai così, ma probabilmente sono un bischero io …

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy