Stadio alla Mercafir, la Fiorentina risponde al sindaco Nardella: il comunicato del club

Stadio alla Mercafir, la Fiorentina risponde al sindaco Nardella: il comunicato del club

La Fiorentina, in merito alle dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Dario Nardella, risponde con un comunicato

di Redazione VN

La Fiorentina, in merito alle dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Dario Nardella ad un’emittente radiofonica fiorentina, vuole precisare senza alcuna polemica e solo per chiarezza di rapporti, che il club viola manterrà l’impegno assunto nei confronti del Comune di presentare il progetto entro sei mesi dal momento in cui si avrà certezza della definizione della variante urbanistica con la relativa approvazione, che ad oggi ancora non c’è e che auspichiamo avvenga a breve. Proprio a tale proposito in data 3 agosto u.s. la Fiorentina aveva inviato al Comune una comunicazione con la precisazione che avremmo effettuato i sondaggi finali sull’area, che abbiamo infatti attivato, e completato il progetto nei termini di cui sopra, comunicazione in relazione alla quale non abbiamo mai avuto alcuna controindicazione da parte dell’Amministrazione. La Fiorentina resta, ovviamente, a disposizione per definire, se necessario, un cronoprogramma, nel rispetto delle tempistiche sopra riportate. Sempre al solo fine di una corretta informativa, rileviamo inoltre che mai la Fiorentina ha chiesto lo spostamento della Mercafir ma ha solo chiesto un’area con una dimensione adeguata per realizzare il progetto. In conclusione la Fiorentina precisa di aver accolto con grandissimo favore l’accenno del Sindaco alla continuazione del rapporto di piena e fattiva collaborazione tra il Comune, tutta la Pubblica Amministrazione e la Fiorentina, fermo restando che lo stesso verrà svolto, come prontamente sottolineato anche dal Sindaco, nel pieno rispetto della normativa di settore. La Fiorentina è certa che anche grazie a questo realizzeremo presto, insieme, una grande opera, degna della città di Firenze e di tutti i tifosi.

Questo il comunicato del club viola in merito alle parole del sindaco Dario Nardella (CLICCA QUI PER LEGGERLE)

Violanews consiglia

L’ex agente di Toni: “L’Inter lo aveva preso, Della Valle fece saltare tutto. E spuntai con loro una clausola…”

Pioli non ha dubbi: giocano i titolarissimi, ma Benassi rischia il posto. E come la prenderà Mirallas?

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dellone68 - 11 mesi fa

    Mah, è veramente difficile esprimere pareri su questioni di cui tutto si dice e nulla si sa. Io ricordo che i Della Valle volevano un’area con certe dimensioni (ovvero ettari) e dentro il comune di Firenze. La Mercafir è stata l’unica possibilità perché evidentemente non era possibile arrivare ad altro con quelle metrature e nel perimetro comunale. L’operazione in sé era assai complessa, ma a mio modestissimo avviso il Comune ha fatto tutto quanto doveva per agevolare i Della Valle. Il problema è che la proprietà, quando deve arrivare al dunque, si tira indietro, come ha sempre fatto su tutte le questioni. Non sto qua a ricordarle, ma il balletto è sempre lo stesso, dalle questioni amministrative (a Figline si svegliano ancora pensando alle piroette della proprietà) a quelle sportive fino a quelle politiche. Insomma, mi pare che la nostra amata proprietà abbia l’abitudine di buttare il sasso e nascondere la mano. A me pare che il tempo sia abbondantemente scaduto e che le decisioni (dei Della Valle) siano ormai irrevocabili. Ci sono tantissime voci su questo punto in città e non credo che siano tutte fasulle. E’ chiaro che i DV si stanno sganciando e, come probabile, lo faranno nella maniera peggiore possibile. Auguri a loro (senza rancore ma neanche senza alcun rimpianto) e soprattutto a noi che ne abbiamo bisogno visto che noi tifosi stiamo qua e non abbandoniamo la città. Ben venga una nuova proprietà. Ci vogliono altri attori per questo affascinante ed esigente palcoscenico: nuovo entusiasmo, nuove facce, nuovi progetti. Sempre Forza Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tagliagobbi - 11 mesi fa

    Se vi rileggete quanto detto da Nardella la situazione diventa più chiara. Lui non ha detto che la variante di Castello è stata approvata, lui ha detto che sono stati fatti passi in avanti come la variante di Castello. Ovvio che la Fiorentina fino a quando non ci sarà l’approvazione definitiva si guarderà bene dal presentare il progetto. Mi sembra una cosa logica. Perché spendere soldi riguardo ad una presentazione di un progetto su un sito che ancora non si sa se sarà a disposizione? In ogni caso l’approvazione della variante di Castello è un atto pubblico, basta andare a vedere e lì si sa chi ha ragione. Riguardo alla Mercafir è stato il Comune a designare l’area dopo svariati giri a vuoto, perché dovrebbe essere la Fiorentina a pagare lo spostamento? Fermo restando il fatto che non è giusto che si sia noi cittadini a pagare, lo sbaglio è stato nella scelta dell’area. Si sapeva che era un’area che avebbe dato dei problemi. Possibile che non ci potesse essere, all’epoca una collaborazione tra il Comune di Firenze e gli altri comuni limitrofi per trovare un’area adatta e senza tutti questi problemi? A me il discorso di Nardella sa tanto di preparazione alle elezioni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. STEFANO - 11 mesi fa

    POPOLINO SVEGLIATEVI….LA POLITICA FARÀ DI TUTTO PER IMPEDIRE QUESTO INVESTIMENTO. PAROLE PAROLE E PAROLE. DANDO LA DISPONIBILITÀ DEL TERRENO DELLA MERCAFIR IL COMUNE SA BENISSIMO CGE MAI VERRÀ FATTO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. STEFANO - 11 mesi fa

    Ma stiamo scherzando? Secondo voi la Fiorenina ha chiesto e preteso dal Comune di Firenze lo spostamento della Mercafir? ROBA DA RIDERE!!!! Il Comune di Firenze ha preteso e voluto dare alla Fiorentina quella possibilità che lo Stadio venisse fatto li al posto della Mercafir. sapendo che mai lo avrebbero fatto . POPOLINO SVEGLIATEVI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 11 mesi fa

      Memoria cortissima. Tipico degli itagliani.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. unial5_786 - 11 mesi fa

    Nardella dice che la variante è stata approvata, la Società mette in dubbio tale affermazione e fa partire, dall’avvenuta certezza degli atti, altri 6 mesi per poter presentare il progetto. Ora, se un Sindaco dice che la variante di un piano è stata approvata non ci sono dubbi che ciò sia avvenuto, per cui la Società sa che il tempo di presentazione aveva avuto già una proroga e che tale atto non può essere reiterato, pena la scadenza della delibera che affidava alla Società viola l’area gratuitamente, salvo il pagamento degli oneri dovuti al trasloco delle attività ivi presenti. La cosa messa così è chiara, si va incontro alla decadenza della delibera. Altro giro, altra corsa, si ricomincia tutto da capo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bitterbirds - 11 mesi fa

    in altre parole “la fiorentina non intende pagare per lo spostamento della mercafir”. ma te pensa che sorpresona, e chi mai se lo sarebbe immaginato ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Angel - 11 mesi fa

    È ovvio. Come si fa a fare un progetto su un’area che non si sa Come sarà?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. vecchio briga - 11 mesi fa

    Il nocciolo non è la variante, quella è una boiata e comunque a fine novembre sarà tutto sistemato. Il nocciolo è chi paga lo spostamento della Mercafir. Nardella ha detto chiaramente che 20-25 milioni di “trasloco” sono a carico della Fiorentina. D’altra parte è stato detto milioni di volte che ai fiorentini lo stadio non sarebbe costato 1€. Oggi cosa risponde ACF ? Che loro non hanno chiesto di spostare la Mercafir, ma “SOLO” uno spazio per fare lo stadio. A parte il tono a presa di culo (fanno gli gnorri??), mi sembra chiaro che il concetto sia che lo spostamento loro non lo pagano. E allora chi paga? Mercafir ha sempre detto che non erano disposti a pagare per un trasloco di cui farebbero anche a meno. Quindi paga il Comune, cioè i fiorentini? In tal caso qualcuno potrebbe obiettare che 25 milioni si possono spendere per cose più utili alla collettività. Hanno trovato il modo per far saltare tutto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. STEFANO - 11 mesi fa

    LA VERITÀ È UNA SOLA, IL COMUNE DI FIRENZE FARÀ DI TUTTO E DI PIÙ PER RITARDARE, COMPLICARE, METTERE BASTONI TRA LE RUOTE ED IMPEDIRE CHE VENGA COSTRUITO IL PROGETTO DELLA FIORENTINA. NARDELLA HA IMPARATO DA RENZI …….È IMPORTANTE PARLARE E CHIACCHIERARE E PRENDERE IN GIRO IL POPOLINO E SOPRATTUTTO I DV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 11 mesi fa

      Ahahahah! Roba da pazzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gianni69 - 11 mesi fa

      ecco allora secondo tene se alle prossime elezioni venisse fuori una nuova giunta ,diciamo populista gialloverde,che si farà o no lo stadio???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Paob - 11 mesi fa

    Nessuno pare capirci più una s**a. Di fatto il progetto esecutivo ( comunque SUCCESSIVO al definitivo) lo presenti e puoi presentarlo solo ed esclusivamente quando hai chiaro DOVE puoi farlo.entrano in gioco espropri e disponibilità precise delle aree. E se Nardellone non ha idea del dove, come puo averlo la Fiorentina?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Luca-Pisa - 11 mesi fa

    È evidente che tutto passa per l’aeroporto. Se i governo si oppone, tutto il progetto della variante affonda. Per me lo stadio non si fa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. vecchio briga - 11 mesi fa

    Tradotto, lo spostamento della Mercafir (che non abbiamo mai chiesto) ve lo pagate, ergo lo pagano i cittadini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_252 - 11 mesi fa

      E certo che non hanno chiesto lo spostamento…ma siccome ai DV non gli bastavano i 35 ettari gratis dati da Renzi… e hanno voluto tutti i 50 ettari…come pensavano di condividere questa zona con la Mercafir? Spiegacela tu Vecchia Briga

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vecchio briga - 11 mesi fa

        A me lo dici? Era stato detto in tutte le salse che ai fiorentini questo stadio non sarebbe costato 1€. Invece qualcosa pagheranno..e vedrai che tutto si bloccherà su questo punto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Angel - 11 mesi fa

      Tradotto secondo la tua fantasia! Illazioni è basta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Ghibellino viola - 11 mesi fa

    Questi sono già tempi più realistici. Occhio che stanno a giocare sui termini per dire poi abbiamo tutti ragione. Resta il fatto che, ovviamente, non possono fare il progetto definitivo entro il 31 dicembre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 11 mesi fa

      Anche te fai finta di dimenticare che quella del 31/12 è già una proroga richiesta dalla Fiorentina?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy