Vlahovic: “Io non sono niente senza la squadra. Ritiro con Montella? Lavoro per quello”

Così Vlahovic dopo la vittoria in trasferta al Filadelfia, dove le marcature sono state aperte proprio da un suo gol su calcio di rigore

di Redazione VN

Di seguito le parole di Dusan Vlahovic, a segno sia all’andata sia al ritorno della doppia sfida che ha portato la Coppa Italia alla Fiorentina di Bigica, ai microfoni del postpartita direttamente dal campo: “È stata un’emozione incredibile, abbiamo portato a casa un trofeo importante; grazie al mister, alla società e ai tifosi. Se è stato merito dei miei gol? No, abbiamo meritato tutti questa vittoria, io non sono niente senza la squadra. Cori contro di me? I tifosi (avversari, ndr) vogliono vincere, anche noi però vogliamo farlo. Se il mio obiettivo è quello di convincere Montella a portarmi in ritiro? Ci spero, lavoro ogni giorno per migliorarmi, sono pronto e sono qui per quello“.

Violanews consiglia

Primavera, le pagelle viola: Vlahovic uomo del destino, Bigica direttore di un’orchestra perfetta

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vecchio briga - 2 anni fa

    Solo in Italia uno come Vlahovic non gioca in prima squadra. Fosse nell’Ajax è capace che avrebbe giocato in CL titolare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 2 anni fa

      molto ma molto probabile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BlandoTifoso - 2 anni fa

      Vero ma Pioli in questo era molto old Italian style.. HA la mentalità tipica degli allenatori italiani hanno paura che si sciupino i giovani a farli giocare.. Si è visto subito la differenza di approccio che aveva Sousa..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy