El Shaarawy, no alla Cina: “Troppo presto per scelta così drastica”

El Shaarawy, no alla Cina: “Troppo presto per scelta così drastica”

L’attaccante spiega il rifiuto allo Shanghai Shenua che gli offriva un triennale da 40 milioni netti

di Redazione VN

L’impressione è che la rottura della trattativa con lo Shanghai Shenua, ufficializzata stamattina, non gli faccia poi così male, anche se ha lasciato sul piatto uno straordinario ingaggio triennale pari a 40 milioni netti. Ma si dice che i soldi non facciano la felicità e così El Shaarawy, al sito di Repubblica, ha detto queste parole che chiariscono il suo stato d’animo. “Non me la sento di lasciare l’Europa. Ho ancora voglia di giocare nel calcio più importante. È troppo presto, a nemmeno 27 anni, per fare una scelta così drastica”.

Comprensibile, anche perché c’era anche il rischio di perdere un posto in Nazionale in vista del prossimo Europeo. Tra l’altro, la Roma è ben felice di tenerlo, e così presto si siederanno al tavolo per cominciare le trattative per il rinnovo di contratto, visto che quello dell’attaccante scadrà tra soli dodici mesi. La Cina adesso, per El Shaarawy, è davvero lontana. Lo scrive gazzetta.it.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy