Dusan Vlahovic e quel rigore che gli ha cambiato la carriera

Dusan Vlahovic e quel rigore che gli ha cambiato la carriera

L’attaccante serbo sta facendo faville con la Primavera viola e anche in Nazionale segna a raffica

di Redazione VN

La caratteristica di Dusan Vlahovic è sempre stata una: segnare. Fin da quando al ‘Nereo Rocco’, torneo organizzato dalla Settignanese, abbattè il NAC Breda con una tripletta. Naturalmente, capocannoniere della rassegna giovanile. Era il più giovane di tutti, tra numeri importanti e talento. L’esordio è da incorniciare: a soli 15 anni viene buttato dentro nella mischia e debutta tra gli applausi, salvo poi firmare un contratto quinquennale. E pensare che lo voleva anche la Stella Rossa. Durante un torneo – racconta Sky – giocò con entrambe le squadre, ma coi biancorossi sbagliò un rigore. «Non ci interessa più». La sua storia è iniziata così: «Sarei potuto pure andare alla Stella Rossa, mio padre non voleva, loro hanno insistito e ho pure giocato una partita amichevole contro la Dinamo Zagabria. Sull’1-1 ho sbagliato un rigore e non mi hanno preso, forse sarà stato per quello. Ma meglio così, il mio unico desiderio era quello di giocare per il Partizan».

Violanews consiglia

Ancora due mesi, poi il mercato: ci sarà una profonda trasformazione

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ilRegistrato - 8 mesi fa

    Partizan, praticamente una garanzia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 8 mesi fa

      Quanti soldi hanno preso dalla Fiorentina….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. adrian sbrodi - 8 mesi fa

        Si ma mi pare (per la disperazione nostra e la gioia di cognigni) che per ora tutti gli arrivi dal partizan siano diventati poi delle ottime plusvalenze

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy