Sousa, Garcia e Sarri: turnover sì, turnover no

Sousa, Garcia e Sarri: turnover sì, turnover no

Interessante analisi del Corriere dello Sport Stadio

di Redazione VN

L’edizione odierna del Corriere dello Sport Stadio dedica un approfondimento alle logiche di turnover di Fiorentina, Roma e Napoli. Per quanto riguarda le gare di campionato, Maurizio Sarri ha una sua formazione ideale, 11 titolarissimi che, salvo assenze, in Serie A giocano (quasi) sempre e comunque. L’ex allenatore dell’Empoli ha trovato il giusto equilibrio alla quarta giornata, quando al San Paolo ha schiantato la Lazio per 5-0, da quel giorno sono stati solo 4 i cambi di giocatori nella formazione iniziale e per 4 occasioni su 5, sono stati riproposti gli stessi 11. Discorso diverso invece se si analizzano le altre squadre, tra cui le due che si affronteranno domani al Franchi, Fiorentina e Roma. Nelle ultime 5 giornate Paulo Sousa ha cambiato 10 uomini, Rudi Garcia ben 12, Pioli (tecnico della Lazio, anche lui impegnato con le logiche di turnover) addirittura 14 mentre i record appartiene a Di Francesco (Sassuolo), che senza coppe ha messo in campo 16 giocatori diversi. Domani a Firenze quindi si sfideranno due tecnici a cui piace cambiare, sperimentare in partita e provare soluzioni alternative, anche per questo lo spettacolo dovrebbe essere garantito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy