Messi, il fisco spagnolo chiede 22 mesi di carcere

Messi, il fisco spagnolo chiede 22 mesi di carcere

Secondo l’Avvocatura, anche il padre del calciatore, Jorge Horacio Messi, deve essere processato e condannato

di Redazione VN

L’avvocatura dello Stato spagnolo ha chiesto 22 mesi di carcere per Leo Messi, definito “profano” in materia di fisco ma ritenuto colpevole di 3 ‘delitti’ di tipo tributario, commessi tra il 2007 e il 2009. Secondo l’Avvocatura, riferiscono i siti spagnoli, anche il padre del calciatore, Jorge Horacio Messi, deve essere processato e condannato. Le frodi fiscali sarebbero relative a soldi ricevuti per i diritti di immagine. Il giudice non ha chiesto il carcere preventivo. (ansa.it)

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio62 - 5 anni fa

    Perfetto! Se lo condannano compriamolo! Così invece di recuperare giocatori infortunati se ne recupera uno carcerato! Basta aspettare 22 mesi…più meno quelli che s’è aspettato per Rossi e Gomez! 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. borgo - 5 anni fa

      Se lo condannano non mi stupisco che se ne voglia andare dalla Spagna! Penso possa aspirare all’Italia che tanto per evasione, in carcere non ci finisci neanche per sbaglio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il Viola di Gallipoli - 5 anni fa

    Certo che non ce n’è uno in famiglia che si salvi.

    Lui ed il padre evasori, l’altro fratello un violento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy