Women’s, parla Guagni: “Stiamo imparando a conoscerci, faremo il massimo. Io capitano? Un onore”

Women’s, parla Guagni: “Stiamo imparando a conoscerci, faremo il massimo. Io capitano? Un onore”

Anche qualche battuta sulla sua storia ad inizio intervista: “Mi sono appassionata al calcio quando ero molto piccola, avevo 9 anni. Era da tempo che volevo provare, perché giocavo nei campini dietro casa con un amico del vicinato”

di Redazione VN

Il sito calciofemminile.it ha intervistato in esclusiva il difensore della Fiorentina Women’s Alia Guagni (clicca qui per leggere l’intervista di Violanews, sempre con Guagni protagonista). Di seguito un estratto delle sue parole.

“Mi sono appassionata al calcio quando ero molto piccola, avevo 9 anni. Era da tempo che volevo provare, perché giocavo nei campini dietro casa con un amico del vicinato. Io giocavo sempre con lui e lui giocava sempre a pallone, così mi sono appassionata. Poi ho avuto la possibilità di provare più seriamente, mi è piaciuto e a quel punto non ho più smesso. […] Oggi essere il capitano della Fiorentina è un onore che tutti vorrebbero avere, poi per una fiorentina come me è sicuramente una cosa in più, quindi spero di riuscire a farlo al meglio. Cercheremo di fare il massimo in tutte le competizioni”.

Ha poi continuato, focalizzandosi sull’attualità: “Nuova stagione? Le ragazze nuove sono ancora da inquadrare, stiamo imparando a conoscerci. Dobbiamo amalgamarci bene e non è mai semplice sia per culture di gioco diverse che per problemi di lingua. Ci stiamo ancora lavorando, ma abbiamo ancora tempo e speriamo di progredire bene prima della Supercoppa”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto - 2 anni fa

    Grande Alia… la nostra bandiera!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. takaja - 2 anni fa

    Grandi ragazze, fateci sognare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy