Sella: “La Fiorentina paga il cambio di tecnico. Rosa non male, sorpreso da Vlahovic”

L’ex viola: “Non è facile subentrare. La difficoltà maggiore è riuscire a trasmettere in poco tempo le tue idee e assimilare i cambi negli allenamenti”

di Redazione VN

L’ex viola Ezio Sella ha parlato a Lady Radio. A seguire vi proponiamo un sunto delle sue dichiarazioni: “Pensavo che la Fiorentina facesse qualcosa di meglio perché la rosa non è male, è formata da buoni giocatori. Purtroppo nel calcio quando imbocchi un trend difficoltoso è difficile uscirne. Secondo me la squadra in questo momento paga un po’ anche il cambio dell’allenatore, non è facile subentrare a campionato in corso. La difficoltà maggiore è riuscire a trasmettere in poco tempo le tue idee e assimilare i cambi negli allenamenti.

Vlahovic? A me piace, mi sorprende il fatto che non riesca ancora ad esprimere tutte le sue potenzialità perché le qualità ci sono. Il tempo gli è stato concesso, così come la pazienza, adesso sta a lui far vedere quanto vale a livello caratteriale. Kouamé? Sono d’accordo con Prandelli, per me è una seconda punta. Cutrone? E’ un giocatore che vive per il gol, magari non lo vedi per dieci minuti ma in area di rigore sa trovare lo spunto decisivo. Il problema è che ha poco spazio, quando non giochi molto è difficile riuscire a farsi trovare pronti”.

GERMOGLI PH: 7 DICEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS GENOA NELLA FOTO VLAHOVIC
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy