Poker in Champions, Ilicic si gode il momento: “Invecchio e gioco meglio”

Poker in Champions, Ilicic si gode il momento: “Invecchio e gioco meglio”

Ilicic ha segnato quattro gol al Valencia

di Redazione VN

Atalanta vola ai quarti di finale di Champions League. L’uomo della partita è senza dubbio l’ex viola Josip Ilicic: l’attaccante sloveno ha realizzato tutti e quattro i gol dei nerazzurri. Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport dopo la partita:

Ho pensato alle cose che dovevo fare, non ho mai pensato ai difensori che mi sono trovato davanti. Ho visto che Diakhaby ha tentato di fermarmi con la scivolata iniziale, commettendo un errore. Poi nel secondo rigore l’ha toccata di mano e sapevo che il campo era molto scivoloso. Ma non mi piace studiare i difensori. Preferisco occuparmi del mio gioco e delle mie caratteristiche. Più sono vecchio e più sono buono. Mi diverto. Mi dispiace che si giochi senza pubblico. Cerchiamo di divertirci sul campo e di dare soddisfazioni ai tifosi. Già dopo la partita a Milano ho detto che l’Atalanta non è una sorpresa. Stiamo facendo grandi cose. Dobbiamo continuare e far vedere che meritiamo di stare dove siamo adesso. Dobbiamo crescere. L’importante è divertirsi perché non è facile arrivare su questi livelli. E’ un percorso che dura da anni. Ci divertiamo, non pensiamo a chi troviamo.

Maxi multa per Commisso e la Fiorentina per le parole dello Juventus Stadium

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. kk53 - 4 mesi fa

    In effetti è ben diverso da quello che noi fiorentini ricordiamo quando giocava
    quì,non è che invecchiando gioca meglio,ha ben due anni di attività a scartamen
    to ridotto e quindi deve solo recuperare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Julinho - 4 mesi fa

    Ma per piacere….. ma lo sai che Agnelletto della Rubentus ha detto che voi siete piccoli e non avete storia e quindi non avete il diritto di disputare la Champions? Che vedere squadre blasonate e “importanti” come la Roma fuori non è giusto, è uno scandalo, e che forse lui di questo ci soffre tanto tanto? Che uomo senza cuore che sei. Nessun dispiacere per occupare abusivamente un posto per i quarti nella più prestigiosa competizione europea……. Il povero Agnelletto ha ragione, se si tratta di rubacchiare, giocare scorretto, fare inghippi e avere i favori del sistema o ella casta che sia per aiutare le solite note tutto ok; ma se poi in Europa rispetto a Barcellona, Real Madrid, Chelsea, Manchester o Liverpool i giochi si invertono perché la Rubentus vale meno dell’Atalanta con la Roma ecco che Agnellino è il primo che comincia i piagnistei. Ma per favore……
    Io invece dico complimenti all’Atalanta che ha giocato benissimo, che ne sta dando da tre in su a tutte (valutiamo perciò il valore della nostra Viola e dei nostri ragazzi che negli ultimi incontri avuti con l’Atalanta potevano finire anche diversamente senza aver rubato nulla a nessuno), e sono felice che stiate sovvertendo, risultati alla mano, le gerarchie del calcio italiano ed europeo per meriti sportivi reali. E te, anche se i tifosi viola ti beccano per la tua non lineare continuità e perché oggi hai la maglia a strisce nero e blu, complimenti di cuore poiché con la classe che hai sempre avuto, anche quando eri un viola e indossavi la nostra maglia, stai facendo emergere tutto il tuo valore, quattro in Champions non sono un caso fortunato, alla faccia di coloro che non amano il calcio o ai quali non piace il calcio o di coloro che come Agnellino pensano che debbano partecipare e vincere solo i soliti noti. Complimenti sinceri! Agnellino, lo si sa, vuole vincere solo lui. Anche senza merito. Anche imbrogliando. Io quando vedo una realtà come l’Atalanta fare quello che sta facendo mi sento decisamente felice e sogno e spero che anche la mia Fiorentina arrivi velocemente a questi livelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy