Malusci: “Giusto confermare Iachini, poi errori commessi da tutti. La società vivacchia

L’opinione dell’ex difensore viola: “Alla Fiorentina è mancata la programmazione del futuro, se si vuol creare qualcosa servono unità d’intenti”

di Redazione VN

L’ex viola Alberto Malusci è intervenuto a Radio Sportiva. Queste le sue parole: “Ho giocato quattro anni assieme a Beppe Iachini, il suo addio mi ha toccato il cuore. Fa male quando si arriva ad una decisione del genere, ma gli errori sono stati commessi da tutti. Nella scorsa stagione Beppe ha fatto molto bene quando gli è stato chiesto di salvare la squadra, si è guadagnato più che meritatamente la conferma con un finale di campionato importante. In questa stagione è stato messo subito sulla graticola nonostante la bella vittoria contro il Torino è la partita straordinaria di Milano. Alla Fiorentina è mancata la programmazione del futuro, errore commesso sia con Montella che con Iachini. Si è tirato a vivacchiare. Se si vuol creare qualcosa servono unità d’intenti tra presidenti, dirigenza e allenatore.

Prospettive della Fiorentina? Secondo me importanti perché ha giocatori importanti. Sotto l’aspetto del modulo bisogna vedere, se due allenatori su due (Montella e Iachini, ndr) hanno puntato sulla difesa a tre c’è un motivo, non hanno avuto delle visioni. Cutrone, Vlahovic e Kouamé? Secondo me sono attaccanti importanti in prospettiva ma Firenze è una piazza che esige. Il resto l’ha fatto la scarsa continuità. Piatek? Se è quello che abbiamo visto al Genoa lo prendo subito perché alla Fiorentina serve assolutamente un attaccante che faccia gol”.

Iachini
Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images
4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ForzaViolaSempre - 2 settimane fa

    Malusci tu sei un pò indietro e tu sbagli proprietà. Non mi sembra che la nuova società stia vivacchiando, è qui da da 17 mesi e ha già fatto diversi investimenti importanti e ha le idee chiare, chi vuol vivacchiare non arriva e spende più di 300 milioni. Abbiamo lasciato i DV 19 anni che in 19 anni non hanno speso quanto Rocco in 17 mesi. Rocco è arrivato e intanto ha fatto il CS più bello del mondo mentre i DV con la cittadella ce l’hanno portata per 19 anni e non si è fatto nulla, loro vivacchiavano. Stipendi come quello a Ribery o Callejon ce li sognavamo prima, anche di vederli qui ce lo sognavamo. Non perdoniamo niente e non abbiamo pazienza, a noi tutto è dovuto e soprattutto subito. Guai sennò. Poi arriva un mentecatto come Malusci a scoppio ritardato a montare zizzanie inutili. Diciamo che se anche avessimo preso Suarez o Milik, Torreira o altri i più forti d’Europa, criticheremmo lo stesso, se siamo primi si critica perchè siamo primi di 1 punto in più o non di 6 se siamo 13° si critica uguale, accontentare tutti i tifosi è impossibile a Firenze in Toscana in Italia e in Europa, basta fare un giro nei blog delle squadre di calcio e trovarne contenti e omogenei nei commenti non c’è verso. Secondo me adesso criticare senza costrutto non serve a nulla, lasciamo lavorare Cesare in pace e pensiamo un pò di più anche la momento veramente preoccupante in ambito sanitario a livello globale invece di buttare malumore e crearne ancor di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bianco - 2 settimane fa

    Malusci prima dici che la società vivacchia poi dici che le prospettive sono importanti perché ha giocatori importanti non mi sembra un discorso con idee chiare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Nicco - 2 settimane fa

    La partita straordinaria di Milano l’abbiamo persa fo per ricordartelo, le partite si dicono straordinarie quando si vince a casa mia, poi vedendo che a Milano con l’Inter hanno preso punti cani e porci va rivalutata molto la prestazione della Fiorentina, che ha trovato 3 lampi di Ribery e poco altro, senza tralasciare i cambi dell’allenatore a dir poco discutibili

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. max - 2 settimane fa

    Ha ragione al 100/%

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy