Lecce in estasi per Corvino, il presidente: “Aveva richieste dalla A, è un cavallo di razza: il migliore”

Il Lecce esaltato dall’idea di ripartire dalla guida tecnica di Pantaleo Corvino

di Redazione VN

Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani ha introdotto la conferenza stampa di presentazione di Pantaleo Corvino (LE SUE PAROLE), elencando le caratteristiche base del nuovo progetto:

Per anni abbiamo inseguito i risultati: prima il salto di categoria, poi la salvezza in Serie A. Abbiamo destinato le nostre risorse principalmente alla prima squadra, ora è arrivato il momento di crescere e mirare sempre più in alto. Portare a Lecce una figura come Corvino, con 50 presenze nelle coppe europee e 3 vittorie in Serie B in altrettanti campionati disputati, è una vera e propria forzatura. Aveva interlocutori ben più importanti rispetto a noi, ma l’amore per la squadra della sua terra l’ha convinto a sposare il nostro progetto. Obiettivi? Vogliamo arricchire e consolidare il club, investendo sui giovani e provando a crescere con le loro cessioni. Corvino, in questo, è il migliore in Italia: un cavallo di razza, un vero fuoriclasse.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. glover_3713546 - 4 mesi fa

    Ecco tutti i bidoni comprati da Corvino
    Oltre 200 milioni di euro buttati nel cesso:

    Do Prado
    Pazienza
    Di Loreto
    Pancaro
    Avramov
    Blasi
    Potenza
    Lobont
    Semioli
    Balzaretti
    Van de Borre
    Mazuch
    Gulan
    Hable
    Lupoli
    Cacia
    Manuel Da Costa
    Papa Waigo
    Comotto
    Almiron
    Zauri
    Storari
    Bonazzoli
    Savio Nsereko
    Marchionni
    Di Tacchio
    Castillo
    Bolatti
    Felipe dal Bello
    Seferovic
    Keirrison
    Gaetano D’Agostino
    Jefferson
    Cerci
    Gondo
    Bangu
    Mlakar
    Ashong
    Salifu
    Acosty
    Matos
    Miranda marcos
    Tagliani
    Brivio
    Aya
    Agyei
    Lazzari
    Hegazy
    El Hamadoui
    Kharja
    Cassani
    Santiago silva
    Munari
    Maritato
    Bettoni
    Manfredini
    Ruben Olivera
    Zohore
    Amauri
    Diks
    Milic
    De Maio
    Cristoforo
    Maxi Olivera
    Carlos Sanchez
    Toledo
    Salcedo
    Maganijc
    Saponara
    Sportiello
    Vitor hugo
    Bruno Gaspar
    Ejsseric
    Hristov
    Zekhnini
    Graiciar
    Thereau
    Lo Faso
    Gil Dias
    Dabo
    Falcinelli
    Noorgardt
    Pjaca
    Edmilson
    Mirallas
    Gerson
    Rasmussen

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Burlamacchi - 4 mesi fa

      Glover ti stimo anche solo per la pazienza di elencarli tutti.

      Al fiume di soldi tirati via, mi chiedo cosa emergerà dall’inchiesta che riguarda i trasferimenti ed i soldi per Ramadani di cui tempo fa si leggeva.

      Il tutto mentre a noi dicevano che soldi non ce ne erano e bisognava accontentarsi.

      Perchè d’altronde si sa, se i soldi son pochi è meglio spenderli su una serie di giocatori di dubbie qualità e far contenti ds e procuratori amici.

      Poi c’è anche chi lo rimpiange…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gasgas - 4 mesi fa

    Che fortuna saperlo sistemato da qualche parte…
    Tenetevelo stretto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Valter - 4 mesi fa

    Tutti i gusti son gusti disse quello che si ciucciava i calzini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user - 4 mesi fa

    È il migliore.
    A tavola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Etrusco - 4 mesi fa

    In quale lingua si è espresso il miglior DS straniero di sempre?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-2073653 - 4 mesi fa

    Chi lo richiedeva dalla A, la Juve o il Milan? Ah no, forse era l’Inter…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 4 mesi fa

      Ma che dalla A, il presidente del Lecce vuole confondere le acque. Corvino aveva avuto una superofferta da una squadra imprecisata della Premier League ma le indiscrezioni parlano di Chelsea o Manchester United, mentre stava per accettare si è fatta avanti la federazione brasiliana che gli ha offerto la supervisione e coordinamento di tutte le squadre giovanili più il diritto di scegliere tre calciatori nella selecao del prossimo campionato del mondo, stava quasi per firmare per la federazione brasiliana quando si è fatto avanti Putin che pur di portare un club russo ai vertici del calcio mondiale era pronto a imporre Corvino come DS dello Zenith San Pietroburgo e, oltre al lauto stipendio pagato direttamente dal club, era pronto a offrire sottobanco una rendita derivante da Gazprom, il gigante russo del settore petrolifero. Purtroppo il crollo dei prezzi del petrolio a marzo ga fatto saltare tutto quanto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy