Kuzmanovic: “Prandelli scelta giusta. La mia Fiorentina un gruppo fantastico”. E l’aneddoto su Mutu…

L’ex centrocampista della Fiorentina racconta i suoi anni in viola con Prandelli e tanti aneddoti sullo spogliatoio di quegli anni

di Redazione VN

Zravdko Kuzmanovic, ex centrocampista della “prima” Fiorentina di Prandelli, ha parlato ai microfoni del “Pentasport” di Radio Bruno:

Sono a casa con la famiglia. Stiamo bene, nonostante tutto. Juventus? Queste sono grandi partite e la seguirò senz’altro. Il ritorno di Prandelli? Sono stato contento, è un grande mister. Sono convinto che con lui Firenze possa tornare ai livelli che merita. La Fiorentina e Commisso hanno scelto bene, ne sono convinto. Quando sono arrivato a Firenze il mister non mi faceva giocare, i primi sei mesi sono stati difficili. Poi sono cresciuto e ho vissuto due anni meravigliosi. Nella mia carriera è stato l’allenatore determinante.

I cori per me? Li ricordo con emozione, ero giovane e la curva mi lasciò senza parole la prima volta che me lo dedicò. Il nostro gruppo fuori dal campo era fantastico. Andavamo tutti i giovedì a cena insieme. Non solo alcuni, ma tutta la squadra. Il nostro gruppo era perfetto, un mix di giovani e calciatori esperti. Non ho più ritrovato lo stesso clima da nessuna altra parte.

Mutu? Un fuoriclasse in campo, portava sempre qualcosa in più alla squadra. Adri era un fenomeno, come tutti i talenti cristallini non aveva un carattere facile. Un altro che mi ha aiutato molto è stato Ujfalusi. Poi anche Avramov. Un aneddoto? In un amichevole con l’Atlethic Bilbao, Mutu rimediò un espulsione. La società gli fece trovare una multa nello spogliatoio. Adri non voleva giocare la domenica successiva, ci pensò Prandelli a convincerlo con fatica. Alla fine giocò e fece doppietta.

La vittoria a Torino con la Juve? Vincere l’ dopo oltre 20 anni è stato incredibile. I tifosi in migliaia che ti aspettano all’aeroporto dopo una vittoria in campionato. Sono sicuro che Prandelli riuscirà a preparare bene la squadra. Tatticamente il mister sa come mettere la squadra in campo, non vi preoccupate: ve lo dice Kuz (ride ndr).

FLORENCE, ITALY – OCTOBER 29: Gianluca Comotto and Zdravko Kuzmanovic of Fiorentina and Zlatan Ibrahimovic of Inter are shown in action in the Serie A match against Fiorentina at the Stadio Artemio Franchi October 29, 2008 in Florence, Italy. (Photo by New Press/Getty Images)
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco 2 - 1 mese fa

    Scelta giusta per andare in B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy