Ex viola: tutti pazzi per Ante Rebic. I numeri del croato sono impressionanti

Ex viola: tutti pazzi per Ante Rebic. I numeri del croato sono impressionanti

L’attaccante ex Fiorentina è la rivelazione di questo 2020

di Redazione VN
Ante Rebic Milan

Ante Rebic, autore del gol del 3-0 ieri sera contro la Lazio, è l’unico giocatore del Milan in doppia cifra questa stagione (compreso i gol segnati in Coppa Italia). Per l’attaccante croato, ex Fiorentina, sono ben 9 le reti segnate nelle ultime undici partite di Serie A. Il Milan, che è sempre più intenzionato a riscattarlo dall’Eintracht Francoforte (FIORENTINA SPETTATRICE INTERESSATA) si gode l’attaccante rivelazione di questo 2020. Il classe 1993 sembrava infatti essere un flop clamoroso per i rossoneri per le zero reti segnate nelle prime diciannove giornate e le cifre fissate inizialmente per il riscatto. Con Pioli, dopo un inizio complicato, Rebic sembra invece aver trovato la definitiva consacrazione. La prima rete segnata al 93′ contro l’Udinese lo scorso 19 gennaio sembra averlo sbloccato clamorosamente, da lì in poi solo prestazioni e gol importanti. La doppia cifra è ad un passo, ma visto l’andamento nelle ultime settimane dovrebbe trattarsi di una pura formalità

Fiorentina-Parma, la cabala sorride ai viola, azzurri per l’occasione. L’arbitro…

Iachini è in confusione, serve la scossa dei leader per risollevare la Fiorentina

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. L'Omino di Ferro - 1 mese fa

    L’articolo contiene un’inesattezza: Pioli non è subentrato alla diciassettesima ma all’ottava giornata e Rebic prima di giocare titolare ha dovuto fare 14 panchine consecutive. Solo a forza di gol da subentrato (3 tra Udinese e Brescia) si è conquistato un posto da titolare … Pioli lo ebbe tutta l’estate 2017 a Moena (insieme a Castrovilli) lui segnava nelle partitelle (c’ero a luglio e fece una doppietta nella partitella per la sua squadra che vinse 2-1), ma Pioli non lo metteva neanche nelle amichevoli estive e alla fine andò in prestito a Francoforte da chi lo stimava … Morale: da tifoso viola il buon Pioli avrebbe dovuto consacrarlo a Firenze invece che a Milano e questi articoli ci fanno solo inc … di questi tempi !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 1 mese fa

      pioli è uno scarso. rebic si vedeva di un’altra categoria dai tempi di sousa. presto rimpiangeremo anche ianis hagi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. L'Omino di Ferro - 1 mese fa

        Sono d’accordo, molto grezzo, alla Bobo Vieri, anche se con caratteristiche diverse, ma si vedeva che aveva stoffa e tanta caparbietà. E anche su Hagi concordo, l’unico problema potrebbe essere quello che c’è nella testa … ma quello vale per tutti i calciatori.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 1 mese fa

          Basta dare il 50%al Francoforte ed è nostro

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy