Taibi a VN: “Lezzerini? Ad Avellino trova Novellino che usa bastone e carota come con Babacar”

Taibi a VN: “Lezzerini? Ad Avellino trova Novellino che usa bastone e carota come con Babacar”

L’ex portiere, che ha lavorato a Modena con Novellino e Babacar in veste di direttore del settore giovanile, ha parlato in esclusiva a ViolaNews.com di Lezzerini, dell’attaccante senegalese, di Sportiello e di Tatarusanu

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

Ha giocato per tanti anni in mezzo ai pali, prima di appendere i guanti al chiodo e trasformarsi in dirigente: Massimo Taibi ha parlato in esclusiva a ViolaNews.com, lui che durante la sua esperienza al Modena ha avuto modo di conoscere Khouma Babacar che, nell’anno in cui Novellino allenò i canarini, si consacrò con venti reti in quarantadue gare. Proprio Novellino accoglierà ad Avellino Luca Lezzerini, portiere di proprietà della Fiorentina girato in prestito alla società campana.

Lezzerini è andato all’Avellino: Novellino potrà dare la spinta in più per farlo esplodere?

“E’ un tecnico molto preparato, è un allenatore molto carismatico, per un giovane riesce a frullarti, non guarda la carta d’identità, ti tratta come giocatore importante. Ha esperienza, ha lavorato con tanti portieri importanti, per il ragazzo sarà una fortuna. Novellino conosce tutti i giocatori, capisce di portieri, ha una grande umiltà e delega i compiti al preparatore dei portieri, questo è importante, lui ascolta molto il preparatore. Guarda il lavoro e ha rispetto. Novellino è un allenatore esigente, i ragazzi devono dare il massimo, ti dà tutto e pretende tutto, le cose le dice in faccia e questo è molto importante, meglio sentirsela dire subito”.

Lezzerini è un portiere italiano, quanto è importante avere in questo ruolo un ragazzo cresciuto nel vivaio che conosce le dinamiche del nostro calcio?

“Per una squadra come l’Avellino, che ha bisogno di concretezza, è l’ideale. Sono stato straniero in Inghilterra, ci vogliono quei sei mesi di adattamento, in porta devi parare ma anche comandare la difesa, capire le strategie degli avversari. E’ importante conoscere tutto, Avellino è una piazza calda e se fai bene lì diventi portiere”.

Tu hai avuto a Modena Khouma Babacar: cosa fece Novellino per consacrarlo?

“Babacar veniva da anni bui, Novellino ha avuto il pregio di entrargli nella testa, usando il bastone e la carota, facendo un lavoro straordinario. L’ho seguito tutto l’anno, ho visto Billy (Babacar, ndr) arrabbiato e lui lo portava ad essere così, dava di più, lo faceva sentire tranquillo ed importante”.

Kalinic potrebbe partire: punterebbe su Babacar?

“Sono ancora stupito che Billy non riesca ad esplodere a Firenze, ha tutte le carte in regola per farlo. Lo può giudicare solo chi ce l’ha sotto gli occhi tutti i giorni”.

La Fiorentina ha acquistato Sportiello: lo preferisce a Tatarusanu? Cosa può comportare questa scelta al portiere romeno?

“Sportiello era già fatto, è stata rimandata di sei mesi ma era un’operazione già fatta. Questo acquisto aumenta il tasso tecnico, Tatarusanu, che secondo me sta facendo bene, adesso ha un concorrente importante. Sportiello potrebbe fare il titolare ovunque in Italia”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Black2000 - 3 anni fa

    Novellino è l’unico allenatore che ha sempre detto che Babacar era da serie A, dimenticandosi che dalla serie B alla serie A c’è un’abisso per chi gioca in quel ruolo. Io credo sia stata una disattenzione perchè se così non fosse, si capirebbe come mai dopo Modena, in B, non ha fatto più un stagione completa. Babacar ha già dimostrato sia con Montella che con Sousa, di essere un palo in mezzo al campo e col fisico che si ritrova e sempre per terra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy