Spinosi a VN: “Hernani non è ancora pronto, nodo proprietà del cartellino. Walace…”

Spinosi a VN: “Hernani non è ancora pronto, nodo proprietà del cartellino. Walace…”

L’agente Lodovico Spinosi ci ha svelato Hernani, nuovo obiettivo viola, paragonandolo anche a Walace, centrocampista nel mirino della Fiorentina nei mesi passati

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

L’interesse per Hernani dell’Atletico Paranaense ha infiammato il mercato viola. Da una parte l’affare Dragowski, ormai in dirittura d’arrivo come raccolto nelle scorse ore (clicca qui), dall’altra questo brasiliano sconosciuto a molti. ViolaNews.com ha contattato l’agente FIFA Lodovico Spinosi, esperto di calcio carioca, per far luce sulle caratteristiche del centrocampista e sul suo possibile arrivo a Firenze.

Quali sono le caratteristiche di Hernani?
“E’ un giocatore alla Luiz Gustavo del Wolsburg o, per rimanere in Italia, simile a Felipe Melo ma più mobile. E’ il classico centrocampista difensivo che segna poco: è del ’94, ha grandi margini di miglioramento ma non sta giocando molto, può essere il momento migliore per i dirigenti viola se vogliono aprire una trattativa. Parte del suo cartellino è gestita da un fondo, non conosco le percentuali esatte: posso dire che il presidente dell’Atletico Paranaense è un osso duro, vedremo come si evolverà la situazione in chiave diritti di proprietà, se il giocatore vuole partire e hanno la volontà di monetizzare e farlo vedere non escludo nulla. Al momento è un calciatore che arriva ma non sposta gli equilibri, può fare un bene ma non è un giocatore pronto subito. Inoltre, è extracomunitario”.

E’ il profilo giusto per la Fiorentina?
“Bisogna vedere, potrebbe esserlo tranquillamente, non so se Sousa vuole giocatori con queste caratteristiche davanti alla difesa: quest’anno c’erano Badelj e Vecino, sono palleggiatori, lui invece è un mediano, dà grande forza ed alza la fisicità dando un grande impatto difensivo. La Fiorentina non ce l’ha, se vogliono rinforzarsi fisicamente è l’uomo giusto”.

Quale è il costo di Hernani?
“Il costo dipende dal fondo che ne detiene il cartellino: trattative come questa sono salti nel buio, il prezzo è sui quattro milioni ma tenendoci alti. Poi magari viene fuori che il fondo ha la maggioranza e, non so se per motivi tecnici o contrattuali, il ragazzo non gioca e tutto cambia. Si è parlato anche dell’Inter ma è molto più adatto alla Fiorentina. Potrebbe arrivare anche con operazioni come quella del prestito”.

Con Pradè i viola erano stati vicini a Walace, potrebbe riaprirsi questa pista?
“Si, più o meno simile, Walace ha più qualità, è uno di quei centrocampisti fisici che sono mancati alla Fiorentina, quindi probabilmente ci sta che stiano cercando di alzare i centimetri e mettere muscoli. Walace, come già detto, se arrivasse in Italia potrebbe fare bene”.

Recupera Password

accettazione privacy