SCHEDA VN e VIDEO – Ecco chi è Sebastian Larsson, jolly di centrocampo (e non solo)

SCHEDA VN e VIDEO – Ecco chi è Sebastian Larsson, jolly di centrocampo (e non solo)

Il profilo di Sebastian Larsson, obbiettivo di mercato della Fiorentina

di

Sebastian Bengt Ulf Larsson è il nome completo del centrocampista del Sunderland nel mirino della Fiorentina. Il nazionale svedese è nato a Eskilstuna il 6 Giugno 1985, dove ha iniziato a giocare a calcio nelle giovanili della squadra della città. Nel 2001 viene acquistato dall’Arsenal e gioca 3 anni nell’Under 18 dei gunners, nel 2004 il passaggio in prima squadra con l’esordio in Premier League, ma le presenze furono solo 3 in due stagioni.

Nel 2006 passò in prestito al Birmingham City che successivamente riscatterà il centrocampista per una cifra intorno al milione e mezzo di euro. Gioca con  The Blues fino alla scadenza del contratto, quando nel 2011 si trasferisce a parametro zero al Sunderland, dove gioca tutt’ora. Dal 2008 è in pianta stabile nella Nazionale Svedese.

Larsson è un centrocampista molto duttile, la posizione preferita è da centrocampista centrale, ma si adatta sia a destra che a sinistra della mediana, sulla trequarti e occasionalmente ha giocato anche in difesa. E’ alto 1,78 m e pesa circa 70 kg. Tra Premier League e Championship ha collezionato 249 presenze, siglando 31 gol e fornendo 37 assist. Molti dei gol segnati sono scaturiti da punizioni dirette battute col piede preferito, il destro.

Il 31enne ha un contratto coi Black Cats che scadrà il 30/06/2017, ma non sembra voler portarlo a termine, anche perchè quest’anno ha giocato solo 397 minuti suddivisi in 7 apparizioni.

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il sommo poeta - 4 anni fa

    Premesso che la notizia è palesemente infondata, è giusto ricordare che anche Badelji giocava poco nell’Amburgo in zona retrocessione, e che la nazionale Svedese non è meno importante della Croazia. Ricordo bene i commenti quando arrivó Badelji!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio.viola - 4 anni fa

    Bel profilo davvero… buono per una squadra che naviga nelle zone basse della classifica e che non ha nessuna ambizione se non quella di mantenere la categoria. Nemmeno il Pescara ci ha pensato, chissà perchè. Vendere per due soldi (i 10 milioni di cui si sente parlare per Badelj) il centrocampista più importante che abbiamo, di 28 anni, titolare di una delle nazionali più importanti del mondo, per prendere un mezzo giocatore di 32 anni che ha sempre giocato in squadre mediocri in Inghilterra… povera Fiorentina! E nel frattempo ci siamo liberati di due giovani di buona prospettiva come Capezzi e Fazzi, il primo che gioca in serie A ed è già stato acquistato dalla Samp e il secondo che sta per essere acquistato dall’Hellas Verona… Che dirigenza lungimirante e che giornalisti tirapiedi, pronti ad incensare le qualità di qualunque giocatore venga ventilato! La sola ipotesi di arrivo di un giocatore come questo dovrebbe far gridare allo scandalo e invece… ODIO I DELLA VALLE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ark88 - 4 anni fa

    Bel Pippone questo in linea con la mediocre gestione dei Dv,meglio uno che costa poco anche se mediocre che uno scambio con Paredes che oltre a saper giocare bene a calcio ha anche un Futuro visto l’età..
    Carriera mediocre passata in squadre di bassa classifica quasi sempre retrocesse,poi il non-giocare nel Sunderland è un sintomo della bassa qualità del giocatore..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy