Retroscena francesi: Salibur e la ‘scuderia’ di Corvino e Freitas

Retroscena francesi: Salibur e la ‘scuderia’ di Corvino e Freitas

I viola si stanno affidando sempre di più al mercato francese, come testimoniano gli ultimi nomi accostati alla Fiorentina

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

Da ormai sei mesi, la Fiorentina ha spostato l’epicentro dei suoi movimenti sul mercato, scavalcando i Pirenei e geolocalizzandosi in Francia. Quattro i transalpini in rosa – di cui due arrivati dalla Ligue 1 – e molteplici quelli rimasti sui taccuini di Pantaleo Corvino e Carlos Freitas. Adesso che la sessione intermedia dona alla società un ulteriore momento per rinforzarsi, i profili d’oltralpe sono tornati alla carica.

Sfumato Soualiho Meïte, approdato al Bordeaux, rimangono vive le piste legate al centrocampo, con Yannis Salibur del Guingamp e Valentin Koziello del Nizza, squadra da cui i viola hanno prelevato in estate Eysseric. Salibur, in scadenza di contratto a giugno, è gestito da Classico Management Sport, in particolare da Leandré Chouya, ex calciatore: lo stesso ‘filone’, ad esempio, di Jordan Amavi e Abdou Diallo, difensore vicini alla Fiorentina la scorsa estate. Un asse da sfruttare, un canale tramite il quale impostare le trattative.

E se sul fronte Meïte i gigliati dovevano trattare con l’agente che ha saputo battere Mendes nell’operazione Kurzawa-Paris Saint-Germain, i contatti di Freitas stanno agendo sul resto. Per lui una stagione al Metz e legami che stanno divenendo importanti anche in ottica viola. Salibur, Meïte, Koziello: sperando di pescare il nuovo Veretout.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giovane tifoso - 2 anni fa

    Mah , se riuscissero a prendere un terzino sinistro decente , un esterno offensivo che offra un po’ di imprevedibilità in attacco , e due- tre centrocampisti per rimpiazzare Cristoforo , Sanchez e badelj sarebbe un mercato logico , nomi come Cataldi o Viviani avrebbero un senso perché italiani e comunque giovani , barella sarebbe un sogno vista la poca propensione a spendere , ma in ogni caso sarebbe una squadra con un ossatura solida , giovane e forte . Sempre che non vendano Chiesa …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lor29 - 2 anni fa

      Se comprassero un terzino sinistro decente, un terzino destro decente, 3 centrocampisti forti, un bomber di razza, un esterno sinistro forte, un trequartista forte, sarebbe un bella squadra…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giovane tifoso - 2 anni fa

    Dunque ricapitolando … Questo salibur arriva perché gil Dias è acerbo suppongo , ma considerando che thereau è abbastanza in là con gli anni dovrà essere uno in grado di fare il titolare , speriamo bene .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy