Purple Rain – “Inizio a credere al futuro della Fiorentina. Ma ho una richiesta per Iachini”

Purple Rain – “Inizio a credere al futuro della Fiorentina. Ma ho una richiesta per Iachini”

Il fondo di Alessandro Rialti in esclusiva per Violanews

di Alessandro Rialti

Questa estate sapendo da quale punto ripartiva la Fiorentina, salvezza all’ultima giornata, ho detto e scritto che la mia previsione era quella di restare a metà classifica, come indicato d’altra parte dallo stesso Rocco Commisso. E da questo campionato non chiederò di più che l’onesta e coraggiosa battaglia del secondo tempo di Fiorentina-Milan. Per il futuro sta diventando sempre più ottimista. Mi stanno piacendo molte cose, fondamentali. Da sempre i tifosi che sabato sono andati a portare un regalo a Stefano Pioli e poi hanno aperto striscioni. Loro, i tifosi, sono una certezza.
Mi sta piacendo Rocco Commisso che dalla stagione di «transizione» è passato a «l’anno prossimo voglio iniziare a vincere qualcosa…», che si ribella se non gli piace la gestione del calcio e la questione stadio. Credo proprio che mi piacerà la squadra se davvero continuerà a crescere. Onestamente: Vlahovic-Cutrone-Chiesa ce l’hanno tutti? Assolutamente no, E il centrocampo, dente dolente, con i prossimi arrivi andrà a solidificarsi. La squadra è imperfetta, verde, acerba, ma ha prospettive. Ora spero che Iachini (bravo a trasmettere rabbia e a far recuperare un po’ di condizione ai ragazzi) provi a far giocare di più la squadra. Il tutto, sia chiaro, per rendere più compatte le fondamenta di questo gruppo. Io ho visto nascere tante Fiorentine, qualcuno è riuscita a volare, altre sono precipitate, ma questa se non verranno fatti sbagli può davvero darci qualcosa di importante.
E’ da tanto, troppo tempo, che mi svegliavo sicuro di non aver fatto sogni. E’ ancora presto, ci vuole ancora pazienza, ma io al futuro della Fiorentina inizio a crederci. Ed erano anni che mi ero adeguato al tran tran. Ora non più, sempre che si lavori su questo gruppo senza pensare più alle plusvalenze.

ROCCO RILANCIA: “NON SONO QUI PER VEDERE VINCERE GLI ALTRI”

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mauro65 - 1 mese fa

    Io invece vedrei bene una specie di 442 sporco, con Dusan e Cutrone davanti, Chiesa e Castro che svariano tra fascia e 3/4,Pulgar Duncan sulla mediana, piuttosto abbottonati e Lirola Igor o Caceres che si muovono sulle fasce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 1 mese fa

      In realtà vorresti un 4-2-3-1 mascherato. Se aspettiamo un pò, lo vedremo presto, perchè è quello che ha in testa sicuramente Iachini.
      Forza Viola!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. SoloAlViola - 1 mese fa

      Basta che riesca ad uscire dal 3-5-2 , qualsiasi altro modulo mi andrebbe bene Forza Viola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LoreBBB - 1 mese fa

    anche io ho una richiesta per beppe, che reputo persona molto razionale ed intelligente tant’è che il punto portato a casa contro il milan è tutto, tutto, suo… visto che dalbert alla prossima è squalificato, e visto che l’idea di chiesa seconda punta è di montella, che diciamo non ha proprio brillato per scelte da quando è tornato… perchè non prova un modulo per il quale la squadra è costruita da inizio anno, ovvero un 4-3-3 pure un po’ mascherato mettendo igor terzino che da tanta più copertura di dalbert? pure un turno di riposo a pezzella che mi pare ne abbia bisogno. un po’ di coraggio beppe, igor/milenkovic/caceres/lirola, castrovilli/pulgar/duncan, sottil/vlahovic/chiesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lea - 1 mese fa

      3-4-1-2: 3 (3 i soliti o al più igor al posto di uno) 4 (lirola-duncan-badely-chiesa) 1 castrovilli 2 cutrone vlahovic

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy