Masini a VN: “Berna è ‘L’uomo volante’, deluso da Pizarro”

Masini a VN: “Berna è ‘L’uomo volante’, deluso da Pizarro”

Il cantante Masini e la sua passione per la Fiorentina: “Innamorato della prima Viola di Montella, Gomez ha fallito perché…”

di Alessandro Nepi

A Firenze sono tutti pronti per la ripresa del campionato e per la nuova avventura della Fiorentina in Europa League. Che stagione sarà? Lo abbiamo chiesto a Marco Masini, di professione cantante ma con il colore viola nel cuore.

Ottimista o pessimista per quest’anno?

“Spero che faremo una buona stagione. Naturalmente per costruire un altro ciclo che possa dar soddisfazioni servono 1-2 anni, quest’annata può avere delle difficoltà. La Fiorentina sul mercato ha cercato di ottenere il meglio, ma senza spendere troppo”.

Come mai?

“La società ha fatto diversi investimenti negli ultimi anni. Penso a Gomez e Cuadrado. Quando si investe, ovviamente, si spera di avere un ritorno dal punto di vista dei risultati e invece i risultati hanno un po’ deluso le aspettative. Non dico che sia stato fatto un passo indietro, ma era giusto riequilibrare i conti. Chi ha speso troppo alla fine pagherà”.

Perché Gomez ha fallito a Firenze?

“Perché ha rallentato il gioco di Montella, non era il profilo giusto per quella Fiorentina. Era un tenore in gioco spagnolo. Quello era un momento delicato, è stato sbagliato investimento: avrei puntato più su Yilmaz”.

Facciamo un gioco, associamo ad una tua canzone, un personaggio o un evento viola. Partiamo con L’uomo volante. Chi ti viene in mente?

“Per quest’anno spero sia Bernardeschi. Ha le caratteristiche di un leader, è un vero combattente. Anche Ilicic mi piace: quest’anno lo vedo più presente, più concentrato. L’incognita è Verdù: chi lo conosce? È una delle scommesse da vincere!”.

Ti innamorerai… Ti fa pensare?

“La prima Fiorentina di Montella, con Jovetic-Ljajic e un adorabile gioco spagnolo. Ci siamo divertiti, quello è veramente un bel ricordo. Per quello critico la scelta Gomez, dovevamo rimanere così”.

Bella stronza?

“La stronza è la Juve (ride ndr). Però posso pensare ad un giocatore che mi ha un po’ deluso. Dico Pizarro, ha avuto un atteggiamento che mi ha un po’ disturbato…”.

E Joaquin?

“Non sappiamo quali erano davvero gli accordi con la Fiorentina. Se la Fiorentina, tempo fa, gli aveva fatto capire che poteva prendere in considerazione una cessione, allora Joaquin ha fatto bene. E poi tornare a casa è sempre bello. Penso al mio caso: sono sempre fuori, ma Firenze è Firenze!”:

Un giorno da… Che giorno é?

“Mi piacerebbe pensare un giorno in cui la Fiorentina gioca nel nuovo stadio. A Firenze non si viene solo per gli Uffizi ma anche per ammirare la Fiorentina!”.

 

Secondo il nostro “statistico” Roberto Vinciguerra (nonché ex tastierista), una delle tue migliori prestazioni è contenuta in “Royal Albert Hall” un doppio album live di Umberto Tozzi, in cui gli arrangiamenti dal vivo, oltre a tastiere e cori, vennero curati da te in maniera “perfetta” secondo Vinciguerra. Quell’album nell’ottobre del 1988, a poche settimane dall’uscita, si aggiudicò il disco di platino e vendette oltre 200.000 copie, a dimostrazione di una qualità decisamente elevata.
Confermi o dobbiamo consigliare a Vinciguerra di pensare solo ai “numeri”?

“Tutto vero, fu un grande successo. Ma il merito fu tutto di Tozzi, che riusciva a fare lavori eccezionali. E non lo dico per modestia…”.

 

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ENRIQUEZ - 4 anni fa

    eh si Bamba, il Giamma sa proprio tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bamba - 4 anni fa

    questo o il prossimo sarà l’ultimo anno della Fiorentina con la premiata ditta Braccini & Braccialetti. Non crediate solo per il fatto che i Braccini continuano tutt’oggi a dire “Vogliamo sollevare coppe scintillanti! Vogliamo rafforzare la squadra con acquisti scintillanti! Vogliamo costruire la cittadella scintillante con lo stadio scintillante!” che la società non possa essere venduta. Anzi, se si venisse a sapere probabilmente il deprezzamento sarebbe inevitabile. È in atto un vero e proprio piano machiavellico il cui filo logico è possibile, dall’esterno, solo seguirlo attraverso le logiche delle campagne acquisti più recenti. Per chi è nel calcio, come il Bamba, invece appare tutto più scintillante. Perché Bamba sa cose che voi non sapete. Gian Marco Pachetti, lui si che sa di cosa parlo. Non posso dire altro ma sappiate che il Bamba è pronto a fare il grande passo e a tirare fuori il portafogli e solo a quel punto conoscerete la mia vera identità!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. monica - 4 anni fa

      …ammazza, violanews, che bloggari interessanti e vip che avete! tra i vostri lettori c’è addirittura il futuro nuovo proprietario della fiorentina!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. MadMax - 4 anni fa

      Vai Bamba, compra la
      Fiorentina, porta a Firenze Messi e Ronaldo e facci fare il triplete. Poi gentilmente regalaci lo stadio nuovo ed infine…levati dai
      Cojoni. Ah, dimenticavo:se ti avanzano dei soldini ti mando i miei riferimenti bancari. Grazie Bamba, ti abbraccio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Pikkio - 4 anni fa

      I famosi Pachetti di Bamba…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy