Marchionni a VN: “Montella dovrà ridare entusiasmo alla squadra. Con Pioli si era rotto qualcosa”

Marco Marchionni, doppio ex di Juve e Fiorentina, commenta, in esclusiva per Violanews.com, la gara di sabato fra le due squadre ed esprime il suo pensiero anche sul recente cambio di panchina in casa viola.

di Filippo Angelo Porta, @FilippoPorta

Marco Marchionni è uno dei tanti doppi ex di Juve e Fiorentina. Per lui, 3 anni in maglia viola (dal 2009 al 2012), collezionando 60 presenze e 7 reti. La redazione di Violanews.com l’ha contattato, in esclusiva, per commentare il big match di sabato fra le sue due ex squadre e per commentare anche il recente cambio di panchina in casa viola.

Sulla partita – “La Juve arriverà alla partita molto arrabbiata, dopo l’eliminazione in Champions. Vorrà assolutamente fare una bella figura davanti ai propri tifosi, vincendo il campionato con una prestazione convincente. Anche perché nessuno si aspettava potesse uscire con l’Ajax. I primi 30′ della gara di ritorno sono stati di buon livello da parte dei bianconeri: gli olandesi non uscivano dalla propria metà campo. Poi, però, l’Ajax, con il proprio gioco, si è imposta sulla Juve. La freschezza e la tecnica dei suoi giovani hanno fatto la differenza. E’ stato però più un fatto mentale che fisico: quando la partita prende una certa piega, diventa tutto più difficile. La Fiorentina dovrà approfittare di questo momento dei bianconeri e fare una grande prestazione allo Stadium; i suoi tifosi ci tengono troppo. Anche se non sarà semplice, perché, come ho detto, la Juve avrà voglia di riscatto”.

Sul cambio di panchina – “Anche la Fiorentina sta vivendo un momento particolare, dopo il recente cambio di panchina. Sinceramente, mi è dispiaciuto per Pioli. Lui è un bravissimo tecnico, ma ultimamente qualcosa si era rotto. Montella potrà fare bene, ma ha bisogno di tempo. Non è semplice subentrare a stagione in corso. Per il momento dovrà cercare di restituire entusiasmo alla squadra: c’è ancora il ritorno della semifinale di Coppa Italia da giocare. La stagione può ancora avere un senso. Da quest’estate, invece, comincerà la fase di ricostruzione, ma Vincenzo è un allenatore capace e sa quello che fa”.

Violanews consiglia

L’ESCLUSIVA

LA JUVE RADDOPPIA: DOPO CHIESA, UN ALTRO VIOLA

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy