La parola d’ordine di Rialti: “Difendere Chiesa sempre e comunque”

La parola d’ordine di Rialti: “Difendere Chiesa sempre e comunque”

L’editoriale per Violanews di Alessandro Rialti responsabile della redazione fiorentina del CorSport-Stadio

di Alessandro Rialti

Difendere sempre e comunque Chiesa, che firmi nuovi contratti o non li firmi, basta che rimanga con la maglia viola addosso così come sta pretendendo il presidente Commisso. Anche a me non ha convinto la lunga telenovela, molto mediatica, dell’attaccante della Fiorentina. Fra troppo parole dette e troppe non dette, ma è il calcio, fatto di strategie, necessità, urgenze, comunque se come sembra Federico resterà al Franchi per me sarà ancora una volta il benvenuto. Anzi, proprio per le tensioni avvertite questa estate avrà ancora maggiormente bisogno della gente, del suo calore. Non mi dispiace fin qui il lavoro di Pradè, comprensibile la necessità di un uomo pieno di storia come Boateng, condivisibile l’arrivo di un giovane talentuoso come Lirola in un ruolo dove da troppo tempo la Fiorentina e i suoi tifosi hanno pianto lacrime amare. Altri arriveranno, presto.
Giusto scommettere su alcuni giovani di casa, come Ranieri, come Vlahovic, e altri ancora, ma nessuno deve dimenticarsi che la scelta di Commisso di tenere Chiesa va vissuta come un’opzione, una possibilità in più, come arma importante e aggiuntiva. Se come pare Federico resterà va vissuto come un asso ben stretto nelle mani. Via polemiche, via divisioni fra pro e contro, ma solo sostegno per un talento che può darci infinitamente di più. Non scordiamoci mai che Chiesa c’è sempre stato, anche quando ha giocato peggio, nella Fiorentina depressa di fine stagione, ha lottato sempre per la maglia. E lo farà ancora e Firenze può farlo sentire sempre a casa sua. Può e deve, è la bandiera che rimane.
****************
CLICCA PER LEGGERE TUTTI I MOVIMENTI DI MERCATO DELLA FIORENTINA

CLICCA PER LEGGERE DATE E RISULTATI DELLE AMICHEVOLI ESTIVE DELLA FIORENTINA
****************

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea - 3 settimane fa

    Bravo Rialti, concordo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. corsaroviola - 3 settimane fa

    Non è lui che rimane ma la proprietà che lo trattiene.. A queste condizioni non si può parlare di ” bandiera”. Dal non fischiarlo all’applaudirlo dipende dalle sue prestazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 3 settimane fa

      bravo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lupo lucio - 3 settimane fa

    Quando chiamerà un giornalista o anche semplicemente con quel telefono che ha sempre in mano farà una dichiarazione dicendo “Io sono alla Fiorentina e rimango alla Fiorentina e darò il massimo per la Fiorentina. Il prossimo anno vedremo ma per questo penso solo alla Fiorentina” (o qualcosa di simile e assolutamente non INTERPRETABILE) allora avrà la massima approvazione e il massimo rispetto da parte di tutti. Fino a quel punto…e comincia a essere già tardino se va via pace se ne prenderà altri 3 e vedrai si fa anche unpaio di punti in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ViolaLuke - 3 settimane fa

    Ma quale bandiera…
    Se rimane sono contento, ma lasciamo perdere le bandiere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. lucame_2151828 - 3 settimane fa

    Sig Rialti,si metta nei panni per un attimo di Commisso….ha speso qualcosa per l’acquisto Fiorentina o no? 150? 170? ebbene,sempre di più rispetto a Don Diego gratis col fallimento e l’appoggio del Domenici…Diego d Valle fece stessa cosa con Toni,poi con Mutu,ma anche con Jovetic…tutti a gonfiar il petto,e dico giustamente (ah ,l’orgoglio,che brutta malattia)…ora lei chiede,di perdonare,cucciolare coccolare un tipo che rinnega la maglia Viola….posso esser d’accordo sul venderlo,sul non dargliela vinta e che resti,fregandomene del rinnovo,a me basta giochi e bene,poi,Lei sarà d’accordo con me,visto che la decisione è del proprietario,siamo tutti meno preoccupati del genovesino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. lucame_2151828 - 3 settimane fa

    con tutto il rispetto,Sig.Rialti,Lei non detta nessuna parola d’ordine o disordine…nemmeno io,ovvio…Chiesa si è comportato come un bambino,infatti mi meraviglio del papà,faccio fatica a chiamarlo il babbo come da nostre latitudini….è vergognoso che non abbian mai fatto dichiarazioni ufficiali,così come la sgra troia vestita di bianconero….indi per cui,io ,non me la sento,un po’ per orgoglio,un po’ rispettando la scelta del Prof.Commisso ,di adire al suo monito o consiglio,o postulato,quello che sia,di difendere un ragazzetto con la personalità di un posacenere…Sono sicuro che in campo,si comporterà meglio,sennò,fuori e gioca Sottil….è semplice,o saremo sempre sotto un viscido ricatto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Vedi Rialti, credo che tu abbia una certa età e che tu ne abbia passate tante alla Fiorentina con tante situazioni e tanti giocatori che esprimevano il desiderio di andarsene a giocare da altre parti ed altri che hanno giurato fedeltà alla nostra maglia. Non posso difendere un giocatore che già da Aprile ha cercato un accordo con la Juventus, che ha giocato da Aprile in poi con la nostra maglia fingendo amore e passione, che da quel periodo ha pensato solo al conto in banca, personalmente non lo posso difendere anche se riconosco in lui grandi qualità tecniche al pari delle pochissime qualità umane. Dirai “Ma se ti offrissero un posto migliore di quello che hai adesso, con uno stipendio raddoppiato che faresti?”. Forse accetterei ma non nei modi e nei termini in cui Chiesa avrebbe voluto farlo. Avrei fatto una bella conferenza stampa e avrei spiegato le mie ragioni che, anche se non in linea con il pensiero di tanti tifosi sarebbero state oneste e sincere. Questo rimbalzarsi la palla sulle responsabilità dell’addio quando ho già un accordo con un altra società 8CHE TRA LE ALTRE COSE NON AVREI POTUTO AVERE PER LE NORME FEDERALI VIGENTI!) e da vigliacchi e codardi.
    Poi ci ha pensato qualcuno a rimbarzarlo davvero dentro un pullman dicendogli che se voleva andare che lo dichiarasse pubblicamente. MA NEMMENO QUESTO CORAGGIO HA AVUTO.
    Io difendo la Guagni, difendo tutti quelli che amano la Fiorentina e, siccome lui non vede l’ora di andarsene non m’importa niente. Come dicevo a qualcun altro la dignità vale più di 10 punti in classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Bravo Burlamacchi/Folder! anche oggi hai fatto il tuo dovere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Lk - 3 settimane fa

    Si si, voglio vedere a gennaio, voglio vedere come gioca e come si deprezza, e spt a quanto verrà venduto. Chiesa va venduto adesso, non siamo in grado di fargli una squadra all altezza, basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. cavalierimarco5_11432246 - 3 settimane fa

    ho letto da qualche parte ,che sorride ed ha un comportamento spensierato(per il mestiere che fa e quanto questo mestiere lo ripaga con moneta sonante)con i compagni durante e dopo gli allenamenti. Ma musone evita gli sguardi dei tifosi,se fosse così,ripeto se fosse così, sarei molto deluso. Sei il nostro pupillo nato in casa,il babbo anche lui ai suoi tempi fece cose egrege in campo con i nostri colori. Perchè non un sorriso,ormai o ci dici in conferenza stampa,io voglio andare alla Juve ho gia un accordo. Se no cerca di viverti con piu serenità,il tuo lavoro la tua squadra,perchè penso che Commisso molto difficilmente ti venderà alla Juve. E se ,come non credo, quando giocherai senza voglia abulico pensando ai gobbi, per te sarebbe un inferno sportivo,io credo invece che metterai tutta la tua voglia e la tua potenza mista a classe al servizio della viola. Alè Viola sempre
    Dai FEDE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. CippoViola - 3 settimane fa

    Più che Chiesa per me va difesa la Fiorentina prima di tutto. Se poi Chiesa va difeso lo deve essere in quanto giocatore viola, non per altro. Quando giocherà in viola va applaudito a prescindere, ogni fischio che gli faremo sarà solo un favore alla juventus, almeno io la vedo così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Io non difendo proprio nessun gobbo. Lo guarderò giocare ma prima di ricevere un applauso da me……. Spero ancora che se ne vada.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Baroshviola87 - 3 settimane fa

      Ecco un altro figlio della perdente mentalità quasi ventennale dellavalliana.. Un giocatore di qualità si sfrutta e si fa sudare per la squadra.. Se se ne vuole andare se ne andrà quando avremo la possibilità di avere già in mano un alternativa all altezza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Io ho la mia idea e tu la tua, per me la dignità conta più di 10 punti in classifica ed in quanto alla mentalità dellavalliana come dici tu non so se ho quella mentalità e nin mi interessa perché non vedo che differenza ci sia tra una e l’altra quando per 50 anni non abbiamo vinto niente. Tu pensala come vuoi per me è solo un gibbo travestito da viola. In quanto ad andarsene, credimi, lo farà quando lo vorrà lui non la Fiorentina. E quando scrivi cerca di essere un po’ più rispettoso delle idee degli altri, non credo che tu sia depositario delle verità assolute.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bati - 3 settimane fa

          grande 29, hai superato i 200 dislike che è la soglia del ragionamento di grande qualità. Ricordati, io leggo solo commenti con tanti dislike ormai. La qualità sta di solito lì di solito. 🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Burlamacchi - 3 settimane fa

      Che schifo leggere certe cose.

      Speriamo tu te ne vada te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        HAI RAGIONE

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

          Nemmeno dandoti ragione eviti la buffonata di mettere gli slike? allora vuol dire che non hai ragione. O forse si ce l’ahi. Cerca di riprenderti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy