Incognita Badelj: il futuro del croato a cavallo tra luglio e agosto

Incognita Badelj: il futuro del croato a cavallo tra luglio e agosto

Il giocatore rientrerà nei ranghi viola il 25 di luglio, dopo il canonico mese di riposo post-Europeo. Poi l’incontro tra l’agente e Corvino

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani

Borja Valero, Diakhaté, Schetino e un Vecino ancora a mezzo servizio. Questo lo scarno reparto di centrocampo attualmente a disposizione di mister Paulo Sousa, in attesa di qualche rinforzo sul mercato e del ritorno dalle ferie post-Europeo di Milan Badelj dopo il canonico mese di riposo.

Il futuro del mediano croato, in realtà, restare ancora da definire. Secondo quanto raccolto da Violanews.com, ne sapremo di più durante le due settimane a cavallo tra luglio e agosto. Sicuramente non prima del ritorno in rosa del giocatore, in programma il prossimo 25. E’ previsto in quei giorni, infatti, l’atteso contatto fra Dejan Joksimovic, controverso agente del giocatore, e il dg viola Pantaleo Corvino.

Si parte da due dati inconfutabile: la data di scadenza del contratto che lega le parti in causa, giugno 2018, ed un Europeo vissuto da protagonista da parte del diretto interessato. Aspetti che non giocano esattamente a favore della Fiorentina. L’epilogo si avvicina. Il lungo braccio di ferro portato avanti negli ultimi mesi dal procuratore serbo è giunto all’ultimo atto.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Porto Santo l'isola dorata - 4 anni fa

    Buonasera,

    premesso che abbiamo solo tre centrocampisti validi (Vecino, Badelj, Borja) e uno che non è mai riuscito completamente a convincere (Mati) credo che se, eventualmente Badelj dovesse essere venduto occorreranno perlomeno altri due con buone caratteristiche. I nomi sono sempre i soliti che si leggono e si suggeriscono (Paredes, Fejas e altri) ma non sarebbe facile arrivarci per cui occorre pensarci bene prima di privarsi di questo tipo di giocatori.
    Detto questo non mi sembra che la situazione contrattuale di Badelj sia un problema per la Fiorentina, ancora due anni di contratto mettono al riparo da “colpi di testa” e danno modo alla dirigenza di affrontare l’argomento con sufficiente tranquillità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ROBERTO - 4 anni fa

      Mi fa piacere per te che ancora parli di calciatori perché io non ho piu fiducia in questa proprietà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele - 4 anni fa

      Non è esattamente così perchè è vero che ha ancora 2 anni di contratto ma se lui rifiuta di rinnovare la situazione è molto semplice se lo vendiamo ora prendiamo 15-20 milioni da reinvestire in un altro giocatore di pari livello, se lo vendiamo fra un’anno ci prendiamo al massimo 10 milioni se va bene e fra due anni lo perdiamo a zero senza contare che teniamo controvoglia un giocatore che non ci vuole stare e che quindi non è affatto sicuro che si impegni in campo, detto questo secondo me badelj è un buon giocatore e spero che rinnovi e rimanga da noi ma se rifiuta il rinnovo è molto meglio venderlo adesso a 20 milioni e reinvestire quei soldi per un giocatore di pari livello o anche più forte, l’unica cosa certa è che se i procuratore vuole portarlo via deve trovare una squadra disposta a darci 15-20 milioni e che quei soldi vanno tutti reinvestiti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Porto Santo l'isola dorata - 4 anni fa

        Ciao Daniele, infatti quando dicevo senza “colpi di testa” mi riferivo a questo. Non è detto che tu lo debba vendere “a tutti i costi” come se avesse il contratto in scadenza nel 2017 (Vedi episodio Lijiaic) ci sono ancora due anni e, chiaramente è quest’anno che devono metterlo di fronte alle due possibilità, o vai adesso o rinnovi adesso.
        Saluti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iG - 4 anni fa

    Gomez, Babacar, Rossi, Badelj, Ilicic in uscita ..Preparatevi

    e in cambio una smiriade di mezze calzette che tra un paio di anni li ritroverete tra la B e la C se non tornano nei loro paesi…i vari Diks, Van Beek, Toledo etc etc …
    Brillante e Gilberto Docet.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pinkman - 4 anni fa

    Io spero corvino corrisponda ste ***** di commissioni che l’agente di badelj lamenta non essergli state pagate e lo rinnovi con adeguamento dell’ingaggio ed eventuale clausola tra 25-30 mil.
    Il giocatore per noi è fondamentale ed ha sempre avuto belle parole per Firenze e la fiorentina, mi dispiacerebbe vederlo partire per meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. lukkka - 4 anni fa

    Ce l’hanno tutti con l’agente ma badelj cosa ne pensa? Non mi sembra si sia mai pronunciato quindo direi che la linea è la stessa.. peccato a me piaceva ma a questo punto è da vendere subito perché se gioca come i primi sei mesi dall’arrivo mi vengono i brividi.. comunque ennesimo errore della precedente gestione nonostante siano stati bravi a prenderlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy