Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

Fiorentina, cerchi l’affare? I più interessanti in scadenza tra poche settimane

MILAN, ITALY - JULY 29:  Joe Barone (R) and Daniele Prade of ACF Fiorentina pose prior to the Serie A 2019/2020 fixture unveiling on July 29, 2019 in Milan, Italy.  (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images for Lega Serie A)

I calciatori più interessanti ancora in scadenza di contratto con i propri club, a poche settimane dalla conclusione della stagione

Redazione VN

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI

—  

Nel sempre più vasto e complicato mercato dei parametri zero talvolta si celano occasioni che possono cambiare il destino di un club. In quest'ottica Violanews.com, come ogni anno, ha provato a tracciare una panoramica nel microcosmo dei giocatori in scadenza a giugno 2022. Potete conoscere meglio molti del calciatori menzionati visitando Tuttitalenti.com

DIFESA

—  

Luiz Felipe (Lazio, 24 anni) - Difensore centrale italo-brasiliano diventato titolarissimo in coppia con Acerbi sotto la gestione Sarri. La giovane età e la costanza di rendimento lo rendono una pedina contesa da tanti. La dirigenza biancoceleste cercherà di estendere il contratto fino all'ultimo momento utile. Il giocatore sembra destinato al Betis Siviglia, con il quale è ai dettagli l'accordo.

Sime Vrsaljko (Atlético Madrid, 29 anni) - Dopo le esperienze a Genoa e Sassuolo nel 2016 si trasferisce in Spagna alla corte del Cholo Simeone per 18 milioni di euro. Laterale destro a tutta fascia, può adattarsi anche come centrale in una difesa a tre. Bravo palla al piede, grazie alla sua tecnica si trova a suo agio in ogni veste tattica alternando con intelligenza fase offensiva e difensiva. L'unica incognita resta la tenuta fisica visto che nelle ultime stagioni più volte si è dovuto fermare per problemi ad un ginocchio. Le trattative con l'Atletico vanno avanti ma non c'è ancora nessuna fumata bianca.

Chancel Mbemba (Porto, 27 anni) - Altro profilo di difensore estremamente duttile e stimato a livello europeo. Cresciuto nelle giovanili dell'Anderlecht si è fatto le ossa in Premier League nel Newcastle prima di trasferirsi in Portogallo. Non molto alto, ma dotato di grande forza fisica, con i lusitani ha agito da difensore centrale, terzino destro e persino da mediano in alcune circostanze. Dalla sua può vantare una notevole esperienza con gettoni di prestigio in Champions League ed Europa League. Congolese di nascita, grazie alla sua personalità carismatica è diventato capitano e bandiera della sua nazionale. Non rinnoverà il contratto a causa di dubbi sull'età da parte dei lusitani.

 ROME, ITALY - DECEMBER 17: Luiz Felipe of Lazio warms up during the Serie A match between SS Lazio and Genoa CFC at Stadio Olimpico on December 17, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

CENTROCAMPO

—  

Enis Bardhi (Levante, 26 anni) - Centrocampista offensivo dalle grandi qualità tecniche, perfetto per le squadre che propongono un calcio costruttivo. Trequartista mobile, riesce a smistare palloni difficili con grande precisione svariando in ogni zona del campo. Notevole la sua predisposizione al passaggio decisivo. Dotato di un grande tiro e specialista di rigori e calci piazzati, è una costante minaccia per le difese avversarie. Una pedina perfetta per Italiano che nello scacchiere gigliato potrebbe utilizzarlo in modo simile a Giacomo Bonaventura. In passato accostato ad Arsenal e West Ham, le pretendenti per il gioiello macedone non mancano. La Nazionale italiana se lo ricorda fin troppo bene...

Xeka (Lille, 27 anni) - All'anagrafe Miguel Angelo da Silva Rocha, il mastino portoghese del Lille è diventato famoso per aver firmato il gol decisivo nello storico successo in Supercoppa di Francia contro il Psg ad agosto. Uno stupendo tiro da fuori area, di rara potenza, che non ha lasciato scampo a Keylor Navas. Questo il suo biglietto da visita. Centrocampista con compiti principalmente difensivi abbina il suo atletismo ad un ottimo gioco aereo, quest'ultimo favorito dalla stazza ragguardevole. L'ex compagno di Ikoné rientra nell'intramontabile definizione di calciatore muscoli e cervello, e interessa alla Roma tra le squadre della nostra Serie A.

Antonio Blanco (Real Madrid Castiglia, 21 anni) - Il più giovane della lista, il prodotto del settore giovanile del Real Madrid mostra un potenziale degno di nota. Paragonato da alcuni addetti ai lavori a Fabian Ruiz, in questa fase della sua carriera sta cercando di emergere accumulando minutaggio nella seconda squadra dei blancos. Centrocampista centrale completo, riesce con eleganza a bilanciare il suo contributo alla manovra con ordine tattico e senso della posizione. È stato inserito nella lista dei migliori sessanta calciatori nati nel 2000 stilata dal The Guardian. Presenza costante delle nazionali giovanili spagnole, l'8 giugno 2021 fa il suo esordio nelle Furie Rosse subentrando nel secondo tempo dell'amichevole vinta 4-0 contro la Lituania.

 BARCELONA, SPAIN - DECEMBER 11: Leandro Cabrera of Espanyol battles for possession with Enis Bardhi of Levante during the La Liga Santander match between RCD Espanyol and Levante UD at RCDE Stadium on December 11, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by Alex Caparros/Getty Images)

ATTACCO

—  

Andrea Belotti (Torino, 28 anni) - Il centravanti della nazionale italiana non ha bisogno di presentazioni. Senso del gol, cattiveria agonistica e capacità di segnare in tutti i modi caratterizzano come sportivo il ragazzo di Calcinate. Durante la prima metà della stagione un serio problema di natura muscolare ed i costanti rumors riguardanti il mancato rinnovo ne hanno probabilmente condizionato il rendimento. Entrato nella fase centrale della sua carriera, obiettivi sportivi, ruolo designato e parte economica giocheranno un ruolo fondamentale nella scelta della prossima avventura. il ds della Fiorentina Pradè ha recentemente affermato che Belotti è fuori dai parametri viola, ma lo sappiamo, nel mercato l'occasione si presenta anche improvvisa.

Adnan Januzaj (Real Sociedad, 26 anni) - L'ex wonderkid, come amano definirlo in Inghilterra, è cresciuto dentro e fuori dal campo. Il pupillo di Sir Alex Ferguson ha fatto tanto strada trasformandosi in un giocatore decisivo. Sono lontani gli alti e bassi del periodo al Manchester United in cui la pressione e le aspettative nei suoi confronti si erano alzate a dismisura destabilizzandolo. In terra basca l'esterno ha trovato continuità esibendo tutte le sue doti migliori, inevitabile attirare nuovamente l'interesse delle big. Tenterà il grande passo oppure sposerà un progetto in cui vestirà i panni dell'assoluto protagonista?

Jesse Lingard (Manchester United, 30 anni) - 30 anni? Sembrava ieri che Lingard veniva lanciato dallo United. Ritrovatosi al West Ham, l'inglese non ha trovato molto spazio una volta rientrato alla base. Lo stipendio andrebbe abbassato e non ci sono particolari segnali di apertura all'Italia, diversamente da quel che avviene per Origi del Liverpool già in orbita Milan o per lo stesso Januzaj accostato al Napoli prima di Kvaratshkelia. Ma l'exploit recente di Abraham e Tomori in Serie A potrebbe aprire un corridoio in futuro per gli inglesi nel nostro campionato.

 SALERNO, ITALY - APRIL 02: Andrea Belotti of Torino FC celebrates after scoring the 0-1 goal during the Serie A match between US Salernitana and Torino FC at Stadio Arechi on April 02, 2022 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
tutte le notizie di