Biasin a VN: “Fiorentina, se non spendi devi avere dirigenti validi”. Poi parla del futuro di Chiesa…

Il giornalista e opinionista televisivo commenta, in esclusiva per Violanews.com, l’interessamento dell’Inter per Federico Chiesa ed esprime anche il suo pensiero sul malumore dei tifosi nei confronti di tecnico e società.

di Filippo Angelo Porta, @FilippoPorta

Federico Chiesa è certamente il giocatore che più ha brillato in questa stagione, finora abbastanza opaca, della Fiorentina. Ma quale sarà il suo futuro? E come interpretare i malumori dei tifosi viola? Per parlarne, abbiamo contattato, in esclusiva, il giornalista di Libero Fabrizio Biasin. Ecco le sue risposte!

Sull’interessamento dell’Inter per Federico Chiesa – “L’interesse c’è, lo sanno anche i muri. Il giocatore piace molto alla società nerazzurra, così come piace a mezza Europa. Ha un talento incredibile e tutti i più forti club sono su di lui. Ma ad oggi, oltre all’interesse, non c’è nulla. Le cifre sono sicuramente fuori portata per l’Inter. Poche squadre possono permettersi di spendere 70-80-90 milioni, o anche di più, per lui. In Italia, solo la Juve può farlo, ma dipende se il club bianconero vorrà acquistare il giocatore. Dunque, se la Fiorentina non abbassa le pretese economiche o se non accetta qualche contropartita tecnica, per l’Inter è molto complicato prendere Chiesa”.

Sull’eventuale dopo Pioli – “Personalmente, stimo tantissimo Stefano Pioli. Mi piaceva già molto quando era all’Inter. Nello stesso tempo, capisco il malumore dei tifosi. Ma le colpe non sono dell’allenatore, ma dei vertici societari. Pioli sta facendo il massimo coi giocatori che ha a disposizione. E poi non dimentichiamoci che ha ancora la possibilità di qualificarsi per la finale di Coppa Italia, anche se contro l’Atalanta, a Bergamo, non sarà semplice. Ma, se proprio si volesse cambiare guida tecnica, io prenderei Di Francesco. Potrebbe nascere un bel progetto: coi giovani lui è bravissimo”.

Sulle contestazioni dei tifosi alla società – “Capisco i tifosi, Firenze è una piazza ambiziosa e passionale. Purtroppo, i Della Valle sembrano intenzionati a non investire più tanto nella squadra. E, allora, se non hai tanti soldi da spendere sul mercato, l’alternativa è una soltanto: avere dirigenti validi e un buono scouting. Se i Della Valle vogliono vendere la società? Questo non lo so, sinceramente. Ad oggi non c’è nulla, ma in futuro chissà. Firenze è una piazza molto ambita”.

Violanews consiglia

DI FRANCESCO SEMPRE PRIMA SCELTA

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. violaebasta - 2 anni fa

    Più che dirigenti dovrebbe avere una PROPRIETÀ ALL’ALTEZZA. Se loro per primi non lo sono come si pretende che lo siano i dirigenti che vengono poi nominati dalla dirigenza?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gasgas - 2 anni fa

    Invece noi abbiamo il signor mediocrità… Fino a che non si rispedisce a casa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mario - 2 anni fa

    Anche chi spende tanto deve avere dirigenti validi per vincere

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy