Balli a VN: “Tatarusanu? Portiere in linea con le ambizioni del club. Errore di ieri all’80% colpa del campo”

Balli a VN: “Tatarusanu? Portiere in linea con le ambizioni del club. Errore di ieri all’80% colpa del campo”

Abbiamo ascoltato il parere dell’ex portiere per analizzare l’errore di Tatarusanu e parlare anche delle prestazioni di Gonzalo

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

Dopo la rete subita da Tatarusanu ieri contro il Crotone, che non ha certo aiutato il portiere romeno ad uscire da numerose critiche, ViolaNews.com ha contattato in esclusiva l’ex giocatore e tifoso viola Daniele Balli per analizzare le prestazioni del giocatore della Fiorentina.

Salve, come giudica l’errore di ieri?
“L’80% è colpa del campo, ma uno della sua esperienza e qualità che gioca a livello internazionale e si allena tutti i giorni deve essere più preciso anche in un frangente come quello. Le condizioni climatiche erano difficili, i palloni legggerissimi mettono in difficoltà anche in condizioni normali.”

Tatarusanu non sta vivendo un buon periodo di forma, è il portiere giusto per la Fiorentina?
“La società ha una linea ben definita per un certo tipo di giocatore, Tatarusanu rientra in questi parametri in una Fiorentina che galleggia che cerca di valorizzare giocatori sconosciuti per cercare di rivenderli all’estero. E’ una squadra che si può permettere un portiere di una certa qualità o di una certa forza,  Tatarusanu è nel trend della squadra.”

Sousa ha concesso alcune opportunità anche a Lezzerini, potrebbe lanciarlo come titolare?
“Meglio di Sousa e dell’allenatore dei portieri non lo sa nessuno. I giovani hanno fatto fatica a Firenze, come fanno fatica dove ci sono piazze molto pressanti.. E’ un azzardo e solo l’allenatore dei portieri può sapere se è il momento giusto di metterlo in porta, quella de portiere è una posizione molto pressante.”

Anche Gonzalo non sembra essere in nella condizione migliore, è un calo dovuto al rendimento della squadra o un’involuzione personale?
“Ha dato tanti ed è stato utilizzato in maniera costante in partite stressanti e con impiego massiccio, dà stabilità alla difesa ma anche il più forte ha momenti di appannamento, lui non dovrebbe averli perché dà sicurezza a tutto il reparto. Giocatori come lui purtroppo non ne abbiamo, quindi l’allenatore ne abusa e questo porta a dei cali, ha dato il 130% in questi anni”.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dellone68 - 3 anni fa

    Finalmente uno che parla chiaro. Ha detto che la Fiorentina è un club che ha interesse a stare nelle zone medie della classifica ed ha giocatori di quella taglia. Esattamente quello che dicono molti di noi. Con il nulla non si acquistano giocatori di livello. Abbiamo giocatori mediocri, che non costano nulla. Questo è il trend degli ultimi tre mercati. Quindi non si può chiedere la luna. La squadra è questa, i giocatori sono mediocri, quelli buoni se ne sono già andati (venduti a caro prezzo per ripianare le numerose perdite), quelli che hanno fatto ottimi campionati e che sono l’ossatura della squadra (Borja e Gonzalo ad esempio) oggi faticano ed è normale. Abbiamo preso giocatori che sono state riserve nelle loro ex squadre (Sanchez e De Mayo) e perfetti sconosciuti. Come si fa? E poi abbiamo ancora pretese. Il decimo posto è la nostra dimensione. Inutile illudersi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lk - 3 anni fa

      Io non la vedo così, guarda l Inter, con nomi, sulla carta migliori dei nostri, arranca lo stesso, sopra di noi in classifica ci stanno squadre con calciatori non migliori dei nostri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-2073653 - 3 anni fa

    C’è gente che fa valanghe di ca***te ad ogni partita, scusate il francesismo, ed ogni volta vanno fatte le pulci a Tatarusanu…ovviamente un buon portiere, che non sarà certo un Buffon nato a Bucarest, ma nemmeno uno da Promozione, con un clima del genere, secondo me è naturale si senta sotto pressione e renda meno. Ma continuiamo a farci del male…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lk - 3 anni fa

    Io non do solo la colpa a Tata, la papera l ha fatta, ma capita a tutti, anche a Buffon, ma è la reazione della squadra che non va bene, spt contra l ultima in classifica, si è preso un goal, ma doveva finire 3-1 la partita, questo nn è avvenuto, io l ho detto, bisogna cambiare allenatore, ormai è palese che, lui e squadra non vanno d accordo. Gonzalo è spompato, e se non ti puoi permettere di farlo rifiatare contro il crotone, con un panchinaro, significa che la situazione è grave

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 3 anni fa

      c’è ben altro da cambiare , l’allenatore è un falso problema

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lk - 3 anni fa

        Quali??? Perché io, e non solo io, vedo questo di problema.
        Poi ripeto, sicuramente sarà un ottimo allenatore, ma nom si lega più con la viola.
        Cambiare modulo ogni 15 min. e far giocare giocatori fuori ruolo, poteva andar bene in svizzera o a tel aviv, ma in Italia, serie a, non va bene.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy