Ambrosini a VN: “Borja Valero, il passaggio all’Inter gli portò tanta tristezza. Ha salvato i nerazzurri”

Ambrosini a VN: “Borja Valero, il passaggio all’Inter gli portò tanta tristezza. Ha salvato i nerazzurri”

Massimo Ambrosini ci parla del possibile ritorno in viola di Borja Valero

di Iacopo Nathan

Il ritorno di Borja Valero alla Fiorentina sembra sempre più vicino a realizzazione, e per commentarlo abbiamo parlato in esclusiva con Massimo Ambrosini, centrocampista che con lo spagnolo ha diviso lo spogliatoio viola, e attuale commentato di Sky Sport.

Signor Ambrosini, lei che conosce bene Borja Valero, come valuta l’ipotesi di un ritorno alla Fiorentina?

Il legame di Borja Valero con Firenze si avverte e si è sempre avvertito, anche a livello familiare è molto legato alla città. Nel suo trasferimento all’Inter non è venuta fuori tutta la tristezza che aveva Borja, perché sono scelte complicate, che a volte non vengono avvertite nel modo corretto. Nel suo caso, aveva paura che con il trasferimento cambiasse il suo rapporto con una piazza alla quale è molto legato, e che i tifosi non capissero la sua scelta. Il ritorno alla Fiorentina sarebbe la chiusura del cerchio perfetto, la cosa migliore per un giocatore della sua sensibilità, che è decisamente fuori dal comune, e lo dico io, che di calciatori ne ho conosciuti tanti.

Secondo lei sarebbe ancora un giocatore importante per la Fiorentina?

Borja Valero ha letteralmente salvato l’Inter nel momento più difficile della stagione, quando Conte aveva tante assenze importanti, e si è affidato completamente a lui. Dal punto di vista della qualità è un giocatore che può dare davvero tanto, magari non in tutte le partite o non dall’inizio, ma sarebbe una pedina molto importante.

Nella Fiorentina di Iachini in che ruolo lo vedrebbe meglio?

Con Conte ha avuto sicuramente una evoluzione importante. Grazie alla sua qualità e all’esperienza, nonostante gli anni che passano, può ancora giocare mezzala, anche se probabilmente potrebbe essere sfruttato più vicino alla difesa. Solitamente con il tempo ci si allontana dalla porta, anche se ha fatto vedere di poter essere prezioso anche in attacco.

Parliamo della Fiorentina in generale, come la vede in vista della prossima stagione?

La Fiorentina in questo momento ha tanti giocatori, e in caso di partenze importanti, i partenti dovranno essere rimpiazzati nel miglior modo, soprattutto in caso di cessioni pesanti. La Fiorentina merita un campionato diverso rispetto all’anno scorso. Negli ultimi anni stanno galleggiando in una zona di classifica che non le compete, ma se certi giocatori rispettano le aspettative, da Chiesa a Ribery passando per Bonaventura, potrà infastidire molto le squadre che lottano per le coppe europee. Ogni anno ci sono squadre che rendono sopra le aspettative e altre sotto, la Fiorentina deve provare ad essere una sorpresa in questa stagione.

-> CALCIOMERCATO: TUTTE LE OPERAZIONI CONCLUSE IN SERIE A
-> Clicca qui per restare aggiornato su tutto il mercato della Fiorentina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy