Alberto Cerruti a VN: “I Della Valle hanno provato a vendere la società. Rilancio? Frasi di circostanza”

Alberto Cerruti a VN: “I Della Valle hanno provato a vendere la società. Rilancio? Frasi di circostanza”

Il giornalista Alberto Cerruti, in esclusiva per Violanews.com, esprime il suo pensiero sulle strategie future della proprietà viola.

di Filippo Angelo Porta, @FilippoPorta

In queste ore di grande confusione, i tifosi si interrogano, preoccupati, sul futuro della propria squadra. Cosa faranno i Della Valle? Sono ormai rassegnati oppure vogliono rilanciare il club? E quali sono le strategie per il prossimo mercato? Per provare a rispondere alle seguenti domande, noi di Violanews.com abbiamo contattato, in esclusiva, il noto giornalista Alberto Cerruti.

Sulla proprietà – “Credo che ci voglia chiarezza. I Della Valle devono essere sinceri coi tifosi: dicano cosa hanno intenzione di fare con la squadra. Cosa penso di questa situazione? Penso che i Della Valle abbiano provato a vendere la società, senza però riuscirci. E credo che le frasi di Montella durante l’ultima conferenza stampa (“la società vuole rilanciare il club” ndr), siano state frasi di circostanza, che mirano a tenere calmo l’ambiente e a non svalutare il club. I Della Valle aspettano una buona offerta per vendere”.

Sul prossimo mercato – “Dipenderà dalle intenzioni della proprietà. Però, dubito ci saranno grandi possibilità economiche, dunque in questa situazione diventa fondamentale la competenza. Sarà necessario avere dirigenti validi che sappiano scovare giovani promettenti, funzionali al gioco di Montella”.

Su Corvino – “Corvino dovrà dimostrare di meritarsi la fiducia della proprietà e dei tifosi. E’ importante che questi ultimi non siano illusi. Bisogna essere sinceri sul futuro della società”.

Su Chiesa – “Se Chiesa partirà? Molto dipenderà da lui. Se vorrà partire, lo farà. E ciò è legato soprattutto a ciò che la società sarà in grado di offrirgli: senza un chiaro – e valido – progetto per il futuro, mi sembra abbastanza logico che il giocatore partirà. Sarebbe però bello se rimanesse a Firenze: il nostro calcio ha bisogno di bandiere. Però questo è un discorso utopistico nel calcio di oggi”.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fazio - 4 mesi fa

    Venderanno a chi gli porterà i soldi “giusti”,evidentemente finora non è accaduto,purtroppo l’errore imputabile all’attuale proprietà è la non passionalità,la lontananza e lo scarso coinvolgimento in prima persona nelle decisioni quotidiane.Purtroppo per loro la Fiorentina non può essere gestita come una qualsiasi altra azienda di loro proprietà,il risultato sportivo conta eccome..non ci si può accontentare solo del conto economico.Detto questo,appare non semplice allo stato attuale trovare una proprietà credibile che investa in Fiorentina senza il progetto definitivo del nuovo Stadio,perchè dei Preziosi,Ferrero,Saputo e Tacopina possiamo tranquillamente farne a meno.Un gruppo estero,(americano,arabo)investirà solamente se vedrà la possibilità di aumentare i ricavi perchè con 80 mil all’anno non si va da nessuna parte..restiamo in attesa fiduciosi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violino - 4 mesi fa

      E tu sei parecchio informato si! I ricavi dichiarati dalla fiorentina sono stati 100 milioni per l’ultimo esercizio e 180 per quello precedente. Vedo che è uscito dalla lista Lotito, chissà come mai. Per quanto riguarda Preziosi….di sicuro non fa vincere niente ma probabilmente avrebbe evitato l’onta del fallimento con relativa cancellazione dal calcio italiano, ma qualcuno si mise di traverso e si sa chi…..mentre qualcun’altro stava seduto sul greto del fiume aspettando di veder passare il morto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. chenco - 4 mesi fa

    Questa favola della chiarezza ha stancato. Non mi sembra che la proprietà avesse illuso nessuno, perchè quest’anno avevano chiaramente detto che puntavano al settimo posto. Diverse cose sono andate storte, con colpe da distribuire, e l’obbiettivo minimo non è stato raggiunto, ma la squadra demotivata e spompata che vediamo adesso non è la stessa dell’inizio dell’anno. Voglio prendere come segnale positivo l’ingaggio di Montella, poi se vendono buon per loro e, speriamo, anche per noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13664476 - 4 mesi fa

    I DV SONO PERSONE SERIE E NON VENDERANNO AL CHIUNQUE DI TURNO.CORVINO È MEGLIO DI QUELLO CHE PENSANO I TIFOSI SUPERAGITATI.LA FIORENTINA ANCHE CON UNA IPOTETICA NUOVA PROPRIETA E IN NUOVO INTELLIGENTISSIMO E COLTISSIIMO DG PER MOTIVI DI BACINO DI UTENZA NON POTRÀ MAI ARRIVARE AI PRIMI 4 POSTI.IN SINTESI BASTA INUTILI CONTESTAZOONO E

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il Generale - 4 mesi fa

      Peccato che i primi 3 anni di Montella ci raccontano una Fiorentina al 4 posto per 3 stagioni consecutive e l’anno dopo 5 posto. Peccato che l’Atalanta, con un monte ingaggi inferiore al nostro, è 4 solitaria a 5 giornate al termine. Peccato che il nostro attuale DG (che poi fa anche il mercato) nelle sue ultime 6 gestioni ci ha portato sempre fuori dall’Europa fino a lottare addirittura per la retrocessione. Peccato che c’è ancora chi non se ne rende conto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 4 mesi fa

        Ma non gli rispondere nemmeno… già questo simpatico utente parla di nuovo intelligentissimo e coltissimo dg sottintendendo con ciò le critiche all’ Italiano di Corvino e poi scrive in maiuscolo denotando una poca conoscenza della scrittura internet scrivendo poi cose false dato che come giustamente dicevi anche tu,siamo già arrivati tante volte nei primi quattro nella nostra storia… è una boutade, chissà chi è…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Fantero - 4 mesi fa

      Ok, allora se conta il bacino d’ utenza dobbiamo arrivare tutti gli anni sesti, non decimi o dodicesimi. Oppure l’ Atalanta, la Lazio, il Torino, la Sampdoria hanno un bacino d’ utenza maggiore? Senza considerare il fatto che queste società riescono a tenere i loro giocatori migliori più anni rispetto a noi, vedi Milinkovic, Belotti, Gomez, ecc….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. paolohendri_11578369 - 4 mesi fa

      Ma basta con questa storia che i DV venderanno solo a persone serie….che garantiscano la continuità…..bla bla. I della Valle venderanno a chi gli porta i soldi….poi quello che sarà sarà….non mi mare che gliene freghi molto adesso che è loro figuriamoci se gli importa di cosa sarà. Sarebbe come se tu vendessi una casa SOLO a chi la terrà pulita…..via ma la smettiamo con questi mantra precompilati? Ragionate con la vostra testa e non sulla base di quello che la stampa scrive.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy